venerdì 20 gennaio | 11:27
pubblicato il 07/apr/2016 17:03

Bce, Draghi: "Non forzare oltre misura le regole Ue sui conti"

Piuttosto agire su composizione bilanci per renderli pro crescita

Bce, Draghi: "Non forzare oltre misura le regole Ue sui conti"

Roma, 7 apr. (askanews) - Niente forzature sui conti pubblici: "bisogna evitare che le regole di bilancio vengano tirate al punto tale da fer loro perdere credibilità", ha affermato il presidente della Bce, Mario Draghi. Un richiamo lanciato da Lisbona, dove partecipava alla cerimonia del Consiglio di Stato, ma che riguardava tutti quei "molti Paesi dell'area euro - ha detto - dove gli attuali margini di bilancio per sostenere la crescita sono limitati".

Semmai è sulla qualità dei bilanci che bisogna agire. Secondo Draghi "esistono invece margini in tutti i Paesi per rilanciare gli sforzi per rendere la composizione delle loro strutture fiscali e di spesa più favorevoli alla crescita. E, tra le altre cose, per riorientare la spesa pubblica verso investimenti, ricerca e istruzione".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Ilva
Ilva, Laghi: in 2016 produzione +23% con 5,8 mln tonnellate
Bce
Bce conferma a zero principale tasso di interesse dell'area euro
Poste
Poste, Caio: società privatizzata ma resta missione sociale
Terremoti
Terremoto, Juncker: Ue pronta a mobilitare tutti i suoi strumenti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Ambientalisti italiani in piazza per Trump
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Alibaba diventa partner delle Olimpiadi fino al 2028
TechnoFun
Italiaonline si conferma prima internet company italiana
Sistema Trasporti
TomTom City, la piattaforma monitora il traffico in tempo reale