venerdì 02 dicembre | 18:53
pubblicato il 08/mag/2014 15:34

Bce: dove la ripresa e' lenta i paesi devono continuare le riforme

(ASCA) - Roma, 8 mag 2014 - ''Grecia, Irlanda, Portogallo e Spagna hanno fatto riforme strutturali e registrano chiari sintomi di ripresa economica, nei paesi dove invece la ripresa e' ancora un stallo si devono continuare le riforme, non vedo alternative'', cosi' Mario Draghi, presidente della Bce, rispondendo, nel corso della conferenza stampa, a una domanda sul percorso che deve seguire un paese a crescita lenta come l'Italia.

men/cam/alf

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Premio "CambiaMenti" CNA a TRed
Premio "CambiaMenti" CNA a TRed: made in Italy, ricerca, tecnologia
Eni
Eni: cessato allarme incendio nella raffineria di Sannazzaro
Banche
Banche: stop Consiglio Stato a riforma popolari, rinvio Consulta
Censis
Censis: ko economico giovani,più poveri di coetanei di 25 anni fa
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
San Marino, maxistella a Led inaugurerà il Natale delle Meraviglie
Lifestyle
Editoria, Ecra: Papi e Giubilei da Leone XIII a Francesco
TechnoFun
Archeologia, allo studio app per riconoscimento automatico reperti
Sostenibilità
A Roma Isola della sostenibilità, economia da lineare a circolare
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari