sabato 25 febbraio | 21:26
pubblicato il 18/ago/2014 16:34

*Bce: conto alla rovescia per Tltro da mille mld a imprese e famiglie -2

(ASCA) - Roma, 18 ago 2014 - Il presidente della Bce, Mario Draghi, ha indicato che le banche potranno ricevere fino a mille miliardi di euro, di cui intorno ai 400 miliardi con le prime due iniezioni di liquidita'. Secondo alcuni analisti al primo allotment di settembre le richieste saranno circa 250 miliardi di euro.

Dopo i dati negativi sul pil dell'area euro nel secondo trimestre dell'anno cresce l'attesa per le operazioni della Bce mirate a garantire flussi di liquidita' a imprese e famiglie. I finanziamenti Bce sono a bassissimo tasso di interesse e a lungo termine (quattro anni) e dovranno essere rigidamente utilizzati dalle banche per concedere prestiti all'economia reale (ad esclusione dei mutui per l'acquisto della casa).

In prima fila le banche italiane. Il governatore di Bankitalia, Ignazio Visco, ha calcolato che le banche italiane potranno avere dalle Bce fino a 200 miliardi di euro sul totale delle otto operazioni Tltro. I principali istituti della penisola hanno gia' manifestato la volonta' di partecipare alle operazioni di finanziamento della Bce e si possono stimare richieste per oltre 40 miliardi di euro solo per la prima in calendario a a meta' settembre.

did/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech