giovedì 23 febbraio | 12:43
pubblicato il 09/set/2014 10:47

Bce, Coeure: con euro piu' forte politica monetaria espansiva

(ASCA) - Roma, 9 set 2014 - Un euro piu' forte giustifica una politica monetaria piu' accomodante. E' quanto ha affermato Benoit Coeure, componente del comitato esecutivo della Bce, in una intervista alla Fondazione Robert Schuman. ''La Bce non fissa obiettivi sui cambi - ha detto - ma naturalmente questo non preclude che tenga conto dell'evoluzione dei cambi nelle sue analisi e nel prendere decisioni''. E ''un euro piu' forte giustifica una politica monetaria piu' espansiva''.

L'esponente della Bce ha poi indicato che nell'area euro non c'e' il rischio della deflazione. ''L'inflazione e' bassa, troppo bassa, ma non siamo in una situazione analoga a quella del Giappone dove la grande maggioranza dei prezzi erano in flessione. Nell'area euro la bassa inflazione e' determinata in primo luogo dal calod ei prezzi dell'energia e dei prodotti alimentari e poi dagli effetti della crisi dei consumi e degli investimenti''.

did/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Alitalia
Alitalia, Uilt: pronti a nuovi scioperi, domani confermato
Alitalia
Alitalia, domani sciopero di 4 ore. Sindacati pronti a nuovi stop
Grecia
Grecia, Regling: non ci sarà bisogno di nuovo salvataggio in 2018
Conti pubblici
Moscovici: adesso Italia non adempiente, spero agisca in tempo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Nestlé eliminerà 18.000 tonn. di zucchero da prodotti entro 2020
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
A Tallinn in Estonia un robot fattorino fa consegne a domicilio
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech