venerdì 09 dicembre | 07:36
pubblicato il 10/lug/2014 12:00

Bce bacchetta Italia su riforme strutturali:"Progressi limitati"

Su 6 raccomandate nessuna piena attuazione né progressi notevoli

Bce bacchetta Italia su riforme strutturali:"Progressi limitati"

Roma, 10 lug. (askanews) - L'Italia ha compiuto progressi solo parziali o "limitati" sulle riforme strutturali raccomandate dall'Unione europea. Lo rileva la Banca centrale europea, che nel suo ultimo bollettino mensile pubblica una tabella riassuntiva sull'attuazione delle raccomandazioni per Paese approvate nel 2013, basata sulle valutazioni della Commissione Ue. All'Italia erano state avanzate 6 diverse raccomandazioni e a nessuna di queste è stata data piena attuazione. Anche nella colonna riservata ai "progressi notevoli" l'Italia sta a zero. Nella tavola elaborata dall'Eurotower, viene invece riconosciuta una singola attuazione nella colonna "qualche progresso" e altre 5 in quella "progressi limitati". Almeno la Penisola ha evitato l'ultima colonna, quella del "nessun progresso". Il tutto mentre secondo la Bce "la letteratura sulle riforme strutturali dimostra che queste ultime possono recare grandi vantaggi, soprattutto nelle economie più rigide". Giusto ieri il presidente Mario Draghi ha lanciato la proposta di creare una governance europea sulle riforme strutturali, sulla falsariga di quella che c'è già per i conti pubblici. Più nello specifico, in nel riquadro di analisi pubblicato nel bollettino mensile la Bce avverte che "occorrono maggiori interventi di deregolamentazione nei mercati dei beni e servizi, dove l'azione riformatrice è stata debole negli ultimi anni, oltre a misure aggiuntive per il mercato del lavoro, che concorrerebbero a un calo della disoccupazione strutturale". Tornando alla tabella sull'attuazione, la Spagna è l'unico che sia riuscito a vedersi riconoscere "piena attuazione" di una delle raccomandazione avanzate, ben 9 nel suo caso. Sulle altre 8 ha fatto "qualche progresso". Estonia, Lettonia, Olanda e Slovenia hanno effettuato notevoli progressi su una delle raccomandazioni, la Finlandia invece su due. La Lettonia è l'unico paese a vedersi rilevare "nessun progresso" su una delle raccomandazioni.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Bce
Draghi prolunga gli stimoli di 9 mesi e rassicura sull'Italia
Bce
Bce inchioda i tassi a zero e proroga il Qe a tutto il 2017
Bce
Draghi: non vediamo euro a rischio da incertezza politica Italia
Ambiente
Italia rischia sanzioni Ue per mancato trattamento acque reflue
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni