martedì 21 febbraio | 22:57
pubblicato il 09/set/2013 11:32

Bcc: 43% del credito alle famiglie

Bcc: 43% del credito alle famiglie

(ASCA) - Roma, 9 set - Il Credito Cooperativo sara' presente a Torino, dal 12 al 15 settembre, in occasione della 47ma Settimana Sociale dei Cattolici Italiani, che avra' per tema ''La famiglia, speranza e futuro per la societa' italiana''.

Federcasse ha contribuito al percorso di preparazione con una propria riflessione condensata in un Documento dal titolo ''Famiglia, scuola di cooperazione. Luogo di affetti, di grammatica del lavoro, del risparmio e della responsabilita'''. Il Documento, che vuole essere un contributo al confronto e al dibattito, sintetizza il punto di vista del sistema delle Banche di Credito Cooperativo e Casse Rurali (circa 400 banche locali con oltre 4.400 sportelli) sul tema famiglia, intesa come particolare soggetto economico, luogo di composizione degli interessi nel quale si impara la ''grammatica'' dell'impegno e del lavoro, ma anche l'arte della cooperazione intesa come esercizio di mutualita', di solidarieta', di impegno per affrontare e risolvere le questioni della vita individuale, familiare, comunitaria. Quest'anno, in particolare, il tema delle Settimane Sociali tocca profondamente le ''corde'' del Credito Cooperativo, nella considerazione che le BCC - che erogano il 43 per cento di tutti i loro crediti proprio alle famiglie ed hanno una quota di mercato su questo particolare segmento di clientela prossima al 10 per cento - hanno un punto di osservazione privilegiato sullo stato di salute delle famiglie italiane, sulle loro difficolta' ed aspettative. Famiglie sempre piu' ''soggetti deboli'' per via del perdurare della crisi; famiglie vittime di ''ritardi, incoerenze, inefficienze'' da parte del sistema di welfare e che, in molti casi, faticano adesso ad assicurare al proprio interno quella tradizionale funzione di ''ammortizzatore'' da sempre garantita dal risparmio accumulato; famiglie che - come ricorda l'esortazione apostolica Familiaris Consortio di Papa Giovanni Paolo II - dovrebbero invece diventare parametro costante delle decisioni politiche ed economiche. com-ram

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Taxi
Taxi, Padoan: liberalizzazione va fatta ma con transizione dolce
Moda
La moda porta a Milano 1,7 mld al mese, un terzo viene da estero
Conti pubblici
Padoan: domani procedura Ue più vicina? Direi proprio di no
Taxi
Taxi, Delrio: si lavora insieme se non ci sono violenza e minacce
Altre sezioni
Salute e Benessere
Percorso rapido per emergenze al Fatebenefratelli Roma
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Peroni Senza Glutine sul podio del World Gluten Free Beer Award
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia