giovedì 08 dicembre | 23:28
pubblicato il 12/giu/2011 05:11

Batterio killer/Coldiretti:Causa germogli soia, riscossa cetrioli

Per effetto crisi prezzi scontati verdure Made in Italy sicure

Batterio killer/Coldiretti:Causa germogli soia, riscossa cetrioli

Roma, 12 giu. (askanews) - "Cetrioli alla riscossa al mercato dove possono essere acquistate verdure Made in Italy sicure e a prezzi superconvenienti dopo che i germogli sono stati indicati come gli unici e veri responsabili dell'epidemia Eschiericha Coli in Germania". E' quanto afferma la Coldiretti che ha promosso la 'Giornata del cetriolo italiano' a Roma all'indomani della fine, si legge in una nota, "di un allarme ingiustificato che ha fatto crollare prezzi e consumi di verdure italiane che garantiscono primati dal punto di vista qualitativo e di sicurezza alimentare". "Dopo l'annuncio della scoperta della vera fonte dell'epidemia nei germogli, è stato deciso da parte delle stesse autorità tedesche - riferisce la Coldiretti - il cessato allarme sul consumo di tutte le verdure crude. Gli italiani nel mercato degli agricoltori mostrano di aver fiducia nelle garanzie di sicurezza offerte dalla produzione nazionale è - sottolinea la Coldiretti - hanno fatto incetta della superofferta a 50 centesimi al chilo per cetrioli genuini e a chilometri zero acquistati direttamente dalle mani degli agricoltori". "La certezza che si tratta di prodotti coltivati localmente è - continua la Coldiretti - uno degli elementi più significativi nel dare fiducia e spingere all'acquisto. A questo si aggiunge la possibilità di chiedere direttamente all'agricoltore informazioni sull'azienda e sui metodi di produzione adottati. La ripresa dei consumi di ortofrutta italiana è un segnale estremamente importante dopo che le incertezze ed i ritardi nella gestione dell'emergenza a livello europeo hanno provocato la perdita di ben 50mila tonnellate di ortaggi italiani, tra mercato nazionale ed estero, e danni economici per i produttori italiani che hanno superato i cento milioni di euro. L'Italia - conclude la Coldiretti - è il principale produttore di ortofrutta nell'Unione Europea e questa stagione è quella dove si concentra la maggiore quantità e varietà dell'offerta Made in Italy".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Bce
Draghi prolunga gli stimoli di 9 mesi e rassicura sull'Italia
Bce
Bce inchioda i tassi a zero e proroga il Qe a tutto il 2017
Bce
Draghi: non vediamo euro a rischio da incertezza politica Italia
Ambiente
Italia rischia sanzioni Ue per mancato trattamento acque reflue
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni