lunedì 05 dicembre | 12:18
pubblicato il 30/mar/2015 19:49

Barbagallo (Uil): criminali le Regioni che non spendono soldi Ue

Altrimenti il governo commissioni ad acta le regioni

Barbagallo (Uil): criminali le Regioni che non spendono soldi Ue

Roma, (askanews) - "Tutte le Regioni devono spendere tutti i soldi che la Ue assegna. Oggi abbiamo un tasso di spesa del 67% e in un momento di crisi come questo è criminale non spendere i soldi che ci vengono assegnati". Lo ha affermato il segretario generale della Uil, Carmelo Barbagallo, parlando con i giornalisti a margine della presentazione di un libro a Genova.

"Se le Regioni non ce la fanno perché non si mettono d'accordo sulle opere che devono essere realizzate o, come capita spesso, non si mettono d'accordo sulle tangenti da spartire, sarebbe opportuno - ha concluso il segretario della Uil - che il governo commissioni ad acta le Regioni che non spendono i soldi e vada a spenderli direttamente".

Gli articoli più letti
Cambi
Cambi, euro in calo sul dollaro ai minimi da 21 mesi
Titoli di Stato
Il rendimento del Btp 10 anni torna sopra il 2%
Pil
Pil, Istat: verso stabilizzazione ritmo di crescita dell'economia
Riforme
Riforme, Dijsselbloem: mercati calmi, non servono misure emergenza
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari