giovedì 08 dicembre | 11:12
pubblicato il 30/set/2014 14:31

Barbagallo: Renzi sta con gli imprenditori, ora e' chiaro

Si comprende leggendo l'intervista del premier al Washington Post (ASCA) - Roma, 30 set 2014 - "Semmai non si fosse compreso prima, dopo l'intervista al Washington Post ormai e' chiaro Renzi con chi sta. Il premier afferma che l'Italia necessita di un cambiamento radicale e poi sostiene che e' importante permettere a un imprenditore di scegliere un lavoratore e, se decide che e' necessario, di licenziarlo". A sostenerlo e' il segretario generale aggiunto della Uil, Carmelo Barbagallo.

"Ora i giovani, i precari, i lavoratori sanno che il prezzo di questo cambiamento radicale potrebbe essere il loro licenziamento, reso ancora piu' facile, in un periodo di enorme disoccupazione, dagli annunciati provvedimenti che vuole introdurre il governo", ha concluso.

Red-Mlp

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Banche
I 5 requisiti necessari a un eventuale "salva banche" con l'Esm
Banche
Ue multa Agricole, Hsbc e JPMorgan su cartello Euribor: 485 mln
L.Bilancio
L.Bilancio: Senato approva fiducia con 173 sì
Roma
Roma, Antitrust avvia procedimento contro Atac sul servizio
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni