giovedì 23 febbraio | 00:22
pubblicato il 30/set/2014 14:31

Barbagallo: Renzi sta con gli imprenditori, ora e' chiaro

Si comprende leggendo l'intervista del premier al Washington Post (ASCA) - Roma, 30 set 2014 - "Semmai non si fosse compreso prima, dopo l'intervista al Washington Post ormai e' chiaro Renzi con chi sta. Il premier afferma che l'Italia necessita di un cambiamento radicale e poi sostiene che e' importante permettere a un imprenditore di scegliere un lavoratore e, se decide che e' necessario, di licenziarlo". A sostenerlo e' il segretario generale aggiunto della Uil, Carmelo Barbagallo.

"Ora i giovani, i precari, i lavoratori sanno che il prezzo di questo cambiamento radicale potrebbe essere il loro licenziamento, reso ancora piu' facile, in un periodo di enorme disoccupazione, dagli annunciati provvedimenti che vuole introdurre il governo", ha concluso.

Red-Mlp

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps, Pagani: ancora qualche settimana con Ue, siamo positivi
Alitalia
Alitalia, sindacati disertano tavolo Assaereo su contratto
Alitalia
Alitalia, Uilt: pronti a nuovi scioperi, domani confermato
Alitalia
Alitalia, domani sciopero di 4 ore. Sindacati pronti a nuovi stop
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
150 ettari oliveto sul mare a Menfi, prende vita progetto Planeta
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Una legge per istituire la Giornata del risparmio energetico
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
Nasa: scoperti sette esopianeti simili alla Terra
TechnoFun
La Cina leader nel mondo delle app per abbellire i selfie
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech