lunedì 27 febbraio | 08:37
pubblicato il 12/dic/2014 18:49

Barbagallo: il garante degli scioperi ha scritto brutta pagina

"Apprezzamento per Renzi, ha evitato lesione costituzionale"

Barbagallo: il garante degli scioperi ha scritto brutta pagina

Roma, (askanews) - "Hanno tentato di scrivere una pagina brutta di lesione democratica della Costituzione impedendo ai ferrovieri di partecipare allo sciopero. Abbiamo dovuto fare appello per evitare che succedesse" ha detto il segretario generale della Uil, Carmelo Barbagallo, in piazza a Roma per lo sciopero generale, attaccando il garante degli scioperi, Roberto Alesse, per la vicenda della precettazione dei ferrovieri e la revoca avvenuta dopo un incontro tra i leader di Cgil e Uil e il ministro delle Infrastrutture, Maurizio Lupi.

"Il garante ora ha minacciato di sanzionarci. Lui che aveva detto che quando abbiamo deciso di revocare i protocolli d'intesa della 146 ci ha detto: questi vogliono fare gli scioperi selvaggi. Il selvaggio è stato lui che non ha applicato nemmeno la 146. In questo ha fatto bene Renzi che anche dalla Turchia ha detto che non si possono precettare i lavoratori perché lo sciopero è un diritto inalienabile" ha proseguito.

Gli articoli più letti
Lavoro
Lavoro, Renzi: rivoluzionerò welfare con lavoro di cittadinanza
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech