lunedì 20 febbraio | 01:30
pubblicato il 12/dic/2014 12:40

Barbagallo a Renzi: non ci rassegniamo, faremo nuova resistenza

"Ci convochi per discutere futuro Paese"

Barbagallo a Renzi: non ci rassegniamo, faremo nuova resistenza

Roma, 12 dic. (askanews) - "Non ci rassegniamo, faremo la nuova resistenza contro coloro che pensano di fare a meno dei corpi intermedi e dei sindacati". Lo ha detto il segretario generale della Uil, Carmelo Barbagallo, rivolgendosi al premier Renzi e ricordando che in piazza Santi Apostoli, dove si è conclusa la manifestazione di Cgil e Uil del Lazio, c'è una delegazione dell'Associazione nazionale dei partigiani. "Noi siamo quelli che fanno andare avanti il Paese", ha proseguito.

Il numero uno della Uil ha poi nuovamente sollecitato il presidente del Consiglio, Matteo Renzi, a confrontarsi con il sindacato. "Renzi ci stupisca - ha affermato Barbagallo - ci convochi per discutere il futuro del Paese con chi rappresenta la parte sana e cioè il sindacato".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Kraft-Unilever
Kraft Heinz rinuncia a offerta acquisto Unilever
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia