sabato 03 dicembre | 14:34
pubblicato il 18/gen/2013 12:00

Bankitalia/Pil 2013 peggiora a -1%,debole ripresa in II semestre

"Con ritmi modesti e ampia incertezza". Nel 2014 crescita +0,7%

Bankitalia/Pil 2013 peggiora a -1%,debole ripresa in II semestre

Roma, 18 gen. (askanews) - Peggiorano le stime della Banca d'Italia sul Pil nel 2013, anche se nel secondo semestre dovrebbe arrivare la ripresa, seppure debole e incerta. Per il 2013, afferma Bankitalia nel bollettino economico, la stima sul Pil è stata rivista al ribasso a -1% (da -0,2%), "per effetto del peggioramento del contesto internazionale e del protrarsi della debolezza dell'attività nei mesi più recenti". Tuttavia, "lo scenario prefigura un ritorno alla crescita nella seconda metà dell'anno, sia pure su ritmi modesti e con ampi margini di incertezza". "La svolta ciclica - spiega Via Nazionale - sarebbe resa possibile dalla graduale ripresa degli investimenti, a seguito della normalizzazione delle condizioni di finanziamento, del recupero della domanda nell'area euro e del parziale miglioramento del clima di fiducia". In questo quadro, la dinamica del Pil dovrebbe tornare "lievemente positiva nel 2014", con una crescita dello 0,7%.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Banche
Banche: stop Consiglio Stato a riforma popolari, rinvio Consulta
Mps
Mps, adesioni a conversione bond superano 1 miliardo
Italia-Russia
Putin a Pietroburgo inaugura alta velocità, dopo visita Renzi
Ilva
Ilva, accordo con la famiglia Riva: disponibili oltre 1,3 mld
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari