lunedì 27 febbraio | 08:46
pubblicato il 18/gen/2013 12:00

Bankitalia/Pil 2013 peggiora a -1%,debole ripresa in II semestre

"Con ritmi modesti e ampia incertezza". Nel 2014 crescita +0,7%

Bankitalia/Pil 2013 peggiora a -1%,debole ripresa in II semestre

Roma, 18 gen. (askanews) - Peggiorano le stime della Banca d'Italia sul Pil nel 2013, anche se nel secondo semestre dovrebbe arrivare la ripresa, seppure debole e incerta. Per il 2013, afferma Bankitalia nel bollettino economico, la stima sul Pil è stata rivista al ribasso a -1% (da -0,2%), "per effetto del peggioramento del contesto internazionale e del protrarsi della debolezza dell'attività nei mesi più recenti". Tuttavia, "lo scenario prefigura un ritorno alla crescita nella seconda metà dell'anno, sia pure su ritmi modesti e con ampi margini di incertezza". "La svolta ciclica - spiega Via Nazionale - sarebbe resa possibile dalla graduale ripresa degli investimenti, a seguito della normalizzazione delle condizioni di finanziamento, del recupero della domanda nell'area euro e del parziale miglioramento del clima di fiducia". In questo quadro, la dinamica del Pil dovrebbe tornare "lievemente positiva nel 2014", con una crescita dello 0,7%.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Lavoro
Lavoro, Renzi: rivoluzionerò welfare con lavoro di cittadinanza
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech