giovedì 08 dicembre | 19:56
pubblicato il 18/giu/2014 13:58

Bankitalia/Campania: Pil -2,7%. In sei anni -13,4%

(ASCA) - Napoli, 18 giu 2014 - Un Pil in calo del 2,7% sul 2012 e del 13,4% rispetto agli ultimi sei anni (quando e' iniziata la crisi) fa attestare l'economia della Campania a ben 5 punti percentuali sotto la media nazionale. Questo il dato complessivo emerso dall'annuale rapporto della Banca d'Italia che posiziona la Campania lontano dal Nord e dalla media cdel Paese. Rispetto all'anno scorso calano ancora gli investimenti (-5,6% e -44,7% sui sei anni) e calano anche i consumi delle famiglie (-3,1 e -14,2).

Sul fronte dell'occupazione si registra un vero e proprio crollo (-0,9 e -8,5) con una variazione del primo trimestre 2014 del -3,1%.

Due gli ordini di riferimento segnalati da Giovanni Iuzzolino: ''Fra il 2007 e il 2013 alcuni dati negativi sono raddoppiati.

Lo si evince soprattutto dalle procedure fallimentari e dal numero di disoccupati''. Il secondo aspetto riguarda una crescita della recessione a partire dal 2010, piuttosto che dal 2008 ''a causa delle forti restrizioni fiscali''.

dqu/red

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Bce
Bce inchioda i tassi a zero e proroga il Qe a tutto il 2017
Bce
Draghi: non vediamo euro a rischio da incertezza politica Italia
Ambiente
Italia rischia sanzioni Ue per mancato trattamento acque reflue
Ocse
Ocse, superindice in lieve aumento a ottobre ma in Italia -0,04%
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni