domenica 22 gennaio | 00:42
pubblicato il 18/giu/2014 15:51

Bankitalia/Campania: alto prelievo su famiglie. Pesa smaltimento rifiuti

(ASCA) - Napoli, 18 giu 2014 - L'autonomia impositiva degli Enti locali pesa sulle famiglie della Campania, soprattutto nei capoluoghi. I dati Bankitalia riferiscono, infatti, che le diverse situazioni finanziarie degli Enti, in particolare quelli in dissesto finanziario, obbligano a una maggiorazione delle aliquote gravando sul reddito disponibile delle famiglie. Fra gli esempi citati, quello di una famiglia composta da due adulti lavoratori dipendenti, con reddito annuo complessivo di 50mila euro, e due figli minorenni, proprietaria di un'abitazione di circa 80 metri quadrati e di un'auto di media cilindrata, che nel 2013 ha pagato un esborso complessivo di 2000 euro. Tra le ulteriori voci che pesano per i campani, rispetto agli abitanti delle altre regioni, l'ingente spesa per lo smaltimento dei rifiuti che deriva dalla disciplina emanata a partire dal 2007 per contrastare la persistente emergenza.

dqu/sam/alf

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Carrefour
Carrefour annuncia 500 esuberi e i sindacati preparano scioperi
Alimenti
Obbligo di indicazione di origine sui latticini: ecco il vademecum
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4