sabato 03 dicembre | 04:06
pubblicato il 18/giu/2014 15:51

Bankitalia/Campania: alto prelievo su famiglie. Pesa smaltimento rifiuti

(ASCA) - Napoli, 18 giu 2014 - L'autonomia impositiva degli Enti locali pesa sulle famiglie della Campania, soprattutto nei capoluoghi. I dati Bankitalia riferiscono, infatti, che le diverse situazioni finanziarie degli Enti, in particolare quelli in dissesto finanziario, obbligano a una maggiorazione delle aliquote gravando sul reddito disponibile delle famiglie. Fra gli esempi citati, quello di una famiglia composta da due adulti lavoratori dipendenti, con reddito annuo complessivo di 50mila euro, e due figli minorenni, proprietaria di un'abitazione di circa 80 metri quadrati e di un'auto di media cilindrata, che nel 2013 ha pagato un esborso complessivo di 2000 euro. Tra le ulteriori voci che pesano per i campani, rispetto agli abitanti delle altre regioni, l'ingente spesa per lo smaltimento dei rifiuti che deriva dalla disciplina emanata a partire dal 2007 per contrastare la persistente emergenza.

dqu/sam/alf

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Banche
Banche: stop Consiglio Stato a riforma popolari, rinvio Consulta
Mps
Mps, adesioni a conversione bond superano 1 miliardo
Italia-Russia
Putin a Pietroburgo inaugura alta velocità, dopo visita Renzi
Eni
Eni: cessato allarme incendio nella raffineria di Sannazzaro
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari