mercoledì 18 gennaio | 09:10
pubblicato il 14/feb/2013 16:32

Bankitalia:Barbagallo funzionario generale per l'area Vigilanza (1Upd)

Bankitalia:Barbagallo funzionario generale per l'area Vigilanza (1Upd)

(ASCA) - Roma, 14 feb - A seguito della nomina a Vice Direttore Generale di Luigi Federico Signorini, il Governatore della Banca d'Italia Ignazio Visco- sentito il Direttorio - ha disposto la nomina a Funzionario Generale preposto all'Area Vigilanza Bancaria e Finanziaria,di Carmelo Barbagallo, Capo dell'Ispettorato Vigilanza. Barbagallo, e' nato a Catania il 28 febbraio 1956, e' coniugato e ha due figli. Nel 1978 si laurea con lode in Giurisprudenza; nel 1979 consegue la specializzazione in Economia regionale e collabora con le cattedre di Diritto Privato e Diritto Industriale. E' revisore ufficiale dei conti. Nel 1980 Barbagallo entra in Banca d'Italia e viene assegnato all'Ufficio Vigilanza della Filiale di Genova. Dopo aver assolto gli obblighi militari in qualita' di ufficiale della Guardia di Finanza, nel 1983 viene trasferito presso la Filiale di Milano, dove lavora al Nucleo di Ricerca Economica e all'Ufficio Vigilanza, occupandosi dell'economia reale della Regione Lombardia nonche' dell'analisi delle banche di interesse nazionale (Banca Commerciale Italiana e Credito Italiano) e dei fondi comuni di investimento. Dal 1985 e' in Amministrazione centrale, presso l'Ispettorato Vigilanza. In quegli anni e' responsabile di corsi di formazione e collabora a numerosi gruppi di lavoro. Si occupa tra l'altro dei crediti bancari anomali e ristrutturati e partecipa alla redazione della Legge Bancaria. E' altresi' membro di commissioni per l'assunzione in Banca d'Italia di giovani laureati. In qualita' di ispettore di vigilanza e' responsabile di numerosi accertamenti ispettivi su intermediari bancari e finanziari, in Italia e all'estero, occupandosi tra l'altro della convalida di modelli avanzati di misurazione dei rischi previsti dall'accordo di Basilea. Sovrintende ai lavori di elaborazione della vigente Guida di Vigilanza.

Nel gennaio 2009 e' nominato Sostituto del Capo dell'Ispettorato Vigilanza; dal maggio 2011 assume la titolarita' del Servizio. Inoltre Barbagallo e' autore di numerosi articoli e studi in materia bancaria e finanziaria. Ha approfondito tra l'altro le problematiche dell'innovazione finanziaria e i profili di vigilanza degli strumenti derivati.

com-ram

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Brexit
Brexit, sterlina accelera a 1,2290 dopo le parole di May
Trasporti
Trasporto aereo, sindacati: il 23 febbraio sciopero di 4 ore
Mutui
Mutui, Abi: a dicembre tassi interesse al 2,02%, minimo storico
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Nel 2016 consumi alimentari fuori casa +1,1%, domestici -0,1%
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Moda, nasce Brandamour, nuovo polo del lusso Made in Italy
Scienza e Innovazione
Nell'Universo ci sono almeno due trilioni di galassie
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Dal 26 marzo al via i nuovi voli da Milano-Malpensa