martedì 06 dicembre | 02:34
pubblicato il 14/feb/2013 16:32

Bankitalia:Barbagallo funzionario generale per l'area Vigilanza (1Upd)

Bankitalia:Barbagallo funzionario generale per l'area Vigilanza (1Upd)

(ASCA) - Roma, 14 feb - A seguito della nomina a Vice Direttore Generale di Luigi Federico Signorini, il Governatore della Banca d'Italia Ignazio Visco- sentito il Direttorio - ha disposto la nomina a Funzionario Generale preposto all'Area Vigilanza Bancaria e Finanziaria,di Carmelo Barbagallo, Capo dell'Ispettorato Vigilanza. Barbagallo, e' nato a Catania il 28 febbraio 1956, e' coniugato e ha due figli. Nel 1978 si laurea con lode in Giurisprudenza; nel 1979 consegue la specializzazione in Economia regionale e collabora con le cattedre di Diritto Privato e Diritto Industriale. E' revisore ufficiale dei conti. Nel 1980 Barbagallo entra in Banca d'Italia e viene assegnato all'Ufficio Vigilanza della Filiale di Genova. Dopo aver assolto gli obblighi militari in qualita' di ufficiale della Guardia di Finanza, nel 1983 viene trasferito presso la Filiale di Milano, dove lavora al Nucleo di Ricerca Economica e all'Ufficio Vigilanza, occupandosi dell'economia reale della Regione Lombardia nonche' dell'analisi delle banche di interesse nazionale (Banca Commerciale Italiana e Credito Italiano) e dei fondi comuni di investimento. Dal 1985 e' in Amministrazione centrale, presso l'Ispettorato Vigilanza. In quegli anni e' responsabile di corsi di formazione e collabora a numerosi gruppi di lavoro. Si occupa tra l'altro dei crediti bancari anomali e ristrutturati e partecipa alla redazione della Legge Bancaria. E' altresi' membro di commissioni per l'assunzione in Banca d'Italia di giovani laureati. In qualita' di ispettore di vigilanza e' responsabile di numerosi accertamenti ispettivi su intermediari bancari e finanziari, in Italia e all'estero, occupandosi tra l'altro della convalida di modelli avanzati di misurazione dei rischi previsti dall'accordo di Basilea. Sovrintende ai lavori di elaborazione della vigente Guida di Vigilanza.

Nel gennaio 2009 e' nominato Sostituto del Capo dell'Ispettorato Vigilanza; dal maggio 2011 assume la titolarita' del Servizio. Inoltre Barbagallo e' autore di numerosi articoli e studi in materia bancaria e finanziaria. Ha approfondito tra l'altro le problematiche dell'innovazione finanziaria e i profili di vigilanza degli strumenti derivati.

com-ram

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Borsa
Vittoria No non spaventa la Borsa (-0,21%) ma banche vanno giù
Ferrero
Ferrero si 'mangia' i biscotti belgi Delacre
Titoli di Stato
Il rendimento del Btp 10 anni torna sopra il 2%
Cambi
Cambi, euro in calo sul dollaro ai minimi da 21 mesi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Diabete, arriva in Italia penna con concentrazione doppia insulina

Roma, 5 dic. (askanews) - Un'iniezione "morbida", più facile, e una penna con il doppio delle unità di insulina disponibili per ridurre il numero di device da gestire: un...

Enogastronomia
Festa a Roma con Heinz Beck per i 30 anni del Gambero Rosso
Turismo
Eden Travel Group, il SalvaVacanza spinge l'advance booking
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Spazio, nuovo successo per il razzo italiano Vega
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari