domenica 04 dicembre | 18:03
pubblicato il 03/feb/2014 18:16

Bankitalia: Visco, per quote mi aspetto vasta platea di compratori

(ASCA) - Roma, 3 feb 2014 - La rivalutazione del capitale della Banca d'Italia (7,5 miliardi) prevede anche una redistribuzione delle quote di capitale di palazzo Koch attualmente in mano ai soci. Con la riforma nessun socio potra' detenere piu' del 3% del capitale e le quote in eccesso dovranno essere cedute ad altre controparti entro i prossimi 3 anni. In mancanza di compratori sara' la banca d'Italia a riacquistare queste quote. ''L'evento che ritengo improbabile in quanto c'e' una vasta platea di soggetti interessati a diventare soci di Bankitalia, non solo altre banche ma anche assicurazioni, fondazioni e fondi pensioni.

Questi ultimi in particolare potrebbero essere molto interessati in quanto il loro bilancio viene fatto a fair value e la stabilita' della quota di Bankitalia tende a ridurre le possibili volatilita' del bilancio'', ha detto il governatore della Banca d'Italia, Ignazio Visco, nel corso di un incontro con la stampa sulla rivalutazione delle quote di capitale di Bankitalia.

men/rf/alf

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Energia
Elettricità, Cgia: per piccole imprese la più cara in Eurozona
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari