sabato 03 dicembre | 08:10
pubblicato il 27/gen/2014 14:33

Bankitalia: stipendi pensionati e over 64 battono i giovani

Bankitalia: stipendi pensionati e over 64 battono i giovani

(ASCA) - Roma, 27 gen 2014 - Sono i pensionati e gli over 64 a mantenere quasi invariato il livello di reddito in tempi di crisi economica mentre a soffrire di piu' i giovani con meno di 34 e i lavoratoi autonomi. Il Supplemento al Bollettino economico diffuso da Bankitalia sui 'Bilanci delle famiglie italiane nel 2012' evidenza come il reddito medio dei cittadini con piu' di 64 anni sia salito oltre quota 20.236 euro, contro 17.800 euro a persona. Rispetto all'ultima rilevazione del 2010, inoltre questa fascia d'eta' e' l'unicaad aumentare il proprio reddito (era 20.116 due anni fa). Parallelamente crolla il reddito delle generazioni piu' giovani, che scende intorno a 15.829 euro, quasi 1500 euro in meno l'anno rispetto alla rilevazione del 2010. Per i giovani inoltre, la Banca d'Italia rileva la condizione di vulnerabilita' dovuta al mercato del lavoro che li penalizza in entrata, ma che inoltre distribuisce per questa classe di eta' stipendi piu' bassi.

ram

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Banche
Banche: stop Consiglio Stato a riforma popolari, rinvio Consulta
Mps
Mps, adesioni a conversione bond superano 1 miliardo
Italia-Russia
Putin a Pietroburgo inaugura alta velocità, dopo visita Renzi
Eni
Eni: cessato allarme incendio nella raffineria di Sannazzaro
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari