venerdì 09 dicembre | 18:28
pubblicato il 17/lug/2012 14:59

Bankitalia/ Recessione lunga, Pil 2012 a -2% e in 2013 a -0,2%

Finirà solo a inizio anno prossimo. Previsioni sono peggiorate

Bankitalia/ Recessione lunga, Pil 2012 a -2% e in 2013 a -0,2%

Roma, 17 lug. (askanews) - L'Italia dovrà affrontare una lunga recessione, che potrebbe finire solo all'inizio dell'anno prossimo. Secondo il bollettino economico della Banca d'Italia, con lo spread Btp-Bund intorno a quota 450, il Pil dovrebbe calare del 2% quest'anno e dello 0,2% il prossimo. Stime riviste al ribasso rispetto alle previsioni di inizio gennaio. "La fase recessiva - afferma Bankitalia - si estenderebbe alla seconda parte di quest'anno, ma a ritmi più contenuti rispetto ai primi due trimestri. Avrebbe termine all'inizio del 2013. Nel corso del prossimo anno la dinamica del prodotto resterebbe appena positiva, per poi riprendere vigore successivamente". La crescita congiunturale "potrebbe avviarsi su basi più robuste" nel 2014.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps: da Vigilanza Bce no a proroga tempi per aumento capitale
Francia
Francia, banca centrale taglia stime crescita citando la Brexit
Cambi
L'euro continua a calare dopo le mosse Bce, sotto 1,06 dollari
Natale
Coldiretti: alberi di Natale in 9 case su 10
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Galà di solidarietà per Amatrice a Villa Glori
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Usa, Pecoraro Scanio: nomina Pruitt a Epa pericolo per l'Ambiente
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina