sabato 03 dicembre | 03:38
pubblicato il 18/gen/2013 12:00

Bankitalia/ Più disoccupati e Cig, prospettive ancora negative

"Si profila ulteriore calo domanda di lavoro nei prossimi mesi"

Bankitalia/ Più disoccupati e Cig, prospettive ancora negative

Roma, 18 gen. (askanews) - Peggiora la situazione nel mercato del lavoro, con più cassa integrazione e disoccupati, e le prospettive "restano sfavorevoli". Lo sottolinea la Banca d'Italia nel bollettino economico, secondo cui "gli effetti della recessione non si sono finora riflessi in una caduta dell'occupazione, ma hanno determinato soprattutto un maggiore ricorso alla cassa integrazione e un aumento delle persone in cerca di lavoro che ha spinto verso l'alto il tasso di disoccupazione, in particolare quello giovanile, che nel terzo trimestre del 2012 - sottolinea Via Nazionale - era superiore di oltre 6 punti percentuali rispetto a un anno prima". Si profila, aggiunge Bankitalia, "un'ulteriore flessione della domanda di lavoro nei prossimi mesi. Il tasso di posti vacanti, già basso, si è ancora ridotto (da 0,7% a 0,5% delle posizioni lavorative attive nel terzo trimestre) e le inchieste congiunturali segnalano in prospettiva un nuovo calo della manodopera dipendente".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Banche
Banche: stop Consiglio Stato a riforma popolari, rinvio Consulta
Mps
Mps, adesioni a conversione bond superano 1 miliardo
Italia-Russia
Putin a Pietroburgo inaugura alta velocità, dopo visita Renzi
Eni
Eni: cessato allarme incendio nella raffineria di Sannazzaro
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari