domenica 26 febbraio | 23:43
pubblicato il 18/gen/2013 12:00

Bankitalia/ Più disoccupati e Cig, prospettive ancora negative

"Si profila ulteriore calo domanda di lavoro nei prossimi mesi"

Bankitalia/ Più disoccupati e Cig, prospettive ancora negative

Roma, 18 gen. (askanews) - Peggiora la situazione nel mercato del lavoro, con più cassa integrazione e disoccupati, e le prospettive "restano sfavorevoli". Lo sottolinea la Banca d'Italia nel bollettino economico, secondo cui "gli effetti della recessione non si sono finora riflessi in una caduta dell'occupazione, ma hanno determinato soprattutto un maggiore ricorso alla cassa integrazione e un aumento delle persone in cerca di lavoro che ha spinto verso l'alto il tasso di disoccupazione, in particolare quello giovanile, che nel terzo trimestre del 2012 - sottolinea Via Nazionale - era superiore di oltre 6 punti percentuali rispetto a un anno prima". Si profila, aggiunge Bankitalia, "un'ulteriore flessione della domanda di lavoro nei prossimi mesi. Il tasso di posti vacanti, già basso, si è ancora ridotto (da 0,7% a 0,5% delle posizioni lavorative attive nel terzo trimestre) e le inchieste congiunturali segnalano in prospettiva un nuovo calo della manodopera dipendente".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Lavoro
Lavoro, Renzi: rivoluzionerò welfare con lavoro di cittadinanza
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech