lunedì 20 febbraio | 05:16
pubblicato il 17/apr/2013 15:05

Bankitalia: pil primo trimestre cala ma a ritmi meno accentuati

Bankitalia: pil primo trimestre cala ma a ritmi meno accentuati

(ASCA) - Roma, 17 apr - Cala a ritmi meno accentuati il pil del primo trimestre 2013. Lo dice il Bollettino economico della Banca d'Italia diffuso oggi.

Secondo il documento, infatti,in Italia dopo l'ulteriore, forte contrazione del pil nel quarto trimestre del 2012, ''gli indicatori relativi ai primi tre mesi dell'anno in corso suggeriscono che il prodotto potrebbe essersi ancora ridotto, ma a ritmi meno accentuati. Il calo della produzione industriale si sarebbe pressoche' arrestato nel complesso del primo trimestre, grazie al buon andamento delle vendite all'estero''.

Le informazioni desumibili dai sondaggi congiunturali - dice ancora Bankitali - ''non prefigurano finora modifiche di rilievo alle prospettive di breve termine; le possibilita' di ripresa restano principalmente legate all'evoluzione della fiducia degli operatori e delle condizioni finanziarie nei prossimi mesi, nonche' al loro effetto sugli investimenti.

Dalle valutazioni degli imprenditori non emerge un miglioramento degli incentivi a investire, ma le aspettative sugli ordini esteri sono lievemente migliorate, pur in un quadro volatile''.

ram

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Kraft-Unilever
Kraft Heinz rinuncia a offerta acquisto Unilever
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia