martedì 06 dicembre | 13:48
pubblicato il 18/apr/2014 15:10

Bankitalia: per centrare obiettivi 'correzione' nel 2015 e 2016

Bankitalia: per centrare obiettivi 'correzione' nel 2015 e 2016

(ASCA) - Roma, 18 apr 2014 - ''Nel quadro programmatico del Def l'indebitamento netto si riduce all'1,8 del prodotto nel 2015 e allo 0,9 nel 2016. Rispetto alle stime tendenziali il raggiungimento di questi obiettivi richiederebbe una correzione di 0,3 punti percentuali per il 2015 e di 0,6 per il 2016''. E' quanto sottolinea il Bollettino Economico della Banca d'Italia diffuso oggi. ''L'indebitamento netto strutturale (ossia al netto degli effetti del ciclo economico e delle misure una tantum), pari allo 0,8 per cento del pil nel 2013, scenderebbe quest'anno allo 0,6 - sottolinea il documento - e nel 2015 allo 0,1; il pareggio di bilancio strutturale verrebbe pienamente conseguito nel 2016 e mantenuto negli anni seguenti''.

ram/cam/bra (segue)

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Borsa
Vittoria No non spaventa la Borsa (-0,21%) ma banche vanno giù
L.Bilancio
L.Bilancio, Dijsselbloem: ora impossibile chiedere misure extra
Governo
Governo, Cgil: elezioni anticipate pericolosa fuga in avanti
Cnel
Referendum, Napoleone: popolo ha riconosciuto il ruolo del Cnel
Altre sezioni
Salute e Benessere
Airc finanzia ricerca per migliorare diagnosi noduli alla tiroide
Enogastronomia
Mantegna contro Margherita: la pizza cambia nome e si veste d'arte
Turismo
Ponte Immacolata, per un italiano su due hotel è luogo dolce vita
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Luci di Natale: come smaltire quelle vecchie e tutelare l'ambiente
Scienza e Innovazione
AsiaHaptics 2016, Università di Siena premiata per guanto robotico
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni