lunedì 23 gennaio | 04:18
pubblicato il 15/mar/2013 10:32

Bankitalia: nuovo massimo debito pubblico gennaio a 2.022,7 mld

Bankitalia: nuovo massimo debito pubblico gennaio a 2.022,7 mld

(ASCA) - Roma, 15 mar - Torna a crescere il debito pubblico.

Secondo i dati diffusi dalla Banca d'Italia nel numero di marzo del supplemento al Bollettino statistico di Finanza pubblica, il debito delle Amministrazioni pubbliche e' aumentato di 34 miliardi rispetto al mese precedente, raggiungendo un nuovo massimo storico pari a 2.022,7 miliardi. A cio', spiega Bankitalia, ha contribuito all'aumento del debito, rispetto al mese precedente, il fabbisogno, pari a 0,9 miliardi; l'emissione di titoli sopra la pari e l'apprezzamento dell'euro nel complesso hanno operato in senso opposto per 0,5 miliardi. Nel mese di gennaio il sostegno dei paesi dell'area dell'euro in difficolta' (si tratta della quota di competenza dell'Italia dei prestiti erogati dall'EFSF) e' stato pari a 0,4 miliardi (complessivamente tale sostegno ha raggiunto i 43,0 miliardi).

Con riferimento alla ripartizione per sottosettori, il debito delle Amministrazioni centrali e' aumentato di 34,5 miliardi, quello delle Amministrazioni locali e' diminuito di 0,5 miliardi e quello degli Enti di previdenza e' rimasto sostanzialmente invariato.

sen/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4