venerdì 20 gennaio | 13:20
pubblicato il 17/gen/2014 15:04

Bankitalia: nel 2013 rapporto/debito Pil rimasto a ridosso del 3%

Bankitalia: nel 2013 rapporto/debito Pil rimasto a ridosso del 3%

(ASCA) - Roma, 17 gen 2014 - ''Nel 2013 il fabbisogno del settore statale e' fortemente aumentato, risentendo di vari fattori straordinari, come il pagamento dei debiti pregressi in conto corrente delle Amministrazioni pubbliche e il venir meno degli effetti del provvedimento sulla tesoreria unica, che aveva contenuto il fabbisogno del 2012. Sulla base dei dati disponibili, si puo' valutare che l'indebitamento netto delle Amministrazioni pubbliche sia rimasto in prossimita' della soglia del 3 per cento del Pil, nonostante l'ulteriore flessione del prodotto. Nelle previsioni ufficiali del Governo, che tengono conto della legge di stabilita' per il 2014, l'indebitamento netto scenderebbe in ciascun anno del triennio 2014-16''. Lo scrive Bankitalia nel Bollettino Economico di gennaio.

men/sam/alf

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Poste
Poste, Caio: società privatizzata ma resta missione sociale
Ibm
Ibm archivia il 19esimo trimestre di fila con ricavi in calo
Ue
Antonio Fazio: disoccupazione e povertà grandi mali d'Europa
Alitalia
Alitalia, Messina: da tutti c'è volontà di risolvere situazione
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Our Place in Space, in mostra l'Universo nelle immagini di Hubble
TechnoFun
A Unidata gara per frequenze reti radio a larga banda
Sistema Trasporti
TomTom City, la piattaforma monitora il traffico in tempo reale