martedì 06 dicembre | 09:21
pubblicato il 27/gen/2014 15:58

Bankitalia: meta' famiglie vive con meno di 2000 euro al mese

Bankitalia: meta' famiglie vive con meno di 2000 euro al mese

(ASCA) - Roma, 27 gen - Meta' delle famiglie italiane vive con meno di 2.000 euro al mese. circa 2.500 euro al mese. Secondo il Supplemento al Bollettino Statistico della Banca d'Italia sui Bilanci dlele famiglie nel 2012 il 20% delle famiglie ha un reddito netto annuale inferiore a 14.457 euro (circa 1.200 euro al mese) mentre la meta' ha un reddito inferiore ai 24.590 euro (circa 2.000 euro al mese). L'indagine e' stata effettuata nel primo semestre 2013 su un bacino di 8 mila famiglie, 22 mila persone.Le famiglie con capofamiglia laureato, dirigente o imprenditore registrano livelli piu' elevati di ricchezza netta (con valori mediani compresi fra 295.000 e 310.000 euro), cosi' come quelle residenti nei comuni con piu' di 500.000 abitanti (circa 190.000 euro). Livelli piu' bassi si riscontrano per le famiglie con capofamiglia senza titolo di studio (circa 44.000 euro), operaio (circa 26.500 euro) e straniero (2.000 euro). Il centro e il nord sono le due aree geografiche con la ricchezza media piu' alta: rispettivamente 216.000 e 150.000 euro contro i circa 100.000 euro registrate nel mezzogiorno e nelle isole. Bankitalia rileva inoltre che il reddito da lavoro dipendente percepito ammonta a 16.248 euro nel 2012, in diminuzione dal 2010 (di circa il 2%). Quello da lavoro autonomo, che ammonta a 18.206 euro, registra una diminuzione piu' marcata (- 9,9% rispetto al 2010). Il reddito da trasferimenti e' invece di 11.022 euro, in aumento del 3,3%, mentre quello da capitale di 7.191 euro (-8,2% rispetto al 2010). I dipendenti in media dichiarano di lavorare circa 36 ore settimanali, contro le circa 42 ore per settimana degli indipendenti. Il reddito individuale medio da lavoro (autonomo e dipendente) e' inferiore per le donne (14.263 euro contro i 18.670 euro degli uomini) e nel sud e isole (14.982 euro rispetto ai 17.085 del centro e ai 17.729 del nord). Infine l'indagine segnala che i laureati percepiscono in media un reddito da lavoro quasi doppio rispetto a quello delle persone prive di titolo di studio (22.088 contro i 11.119 euro). ram

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Borsa
Vittoria No non spaventa la Borsa (-0,21%) ma banche vanno giù
Ferrero
Ferrero si 'mangia' i biscotti belgi Delacre
Casa
Ag. Entrate: mercato immobiliare in rialzo, nel III trim. +17,8%
Riforme
Referendum, i mercati puntano su nuovo governo in tempi rapidi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Diabete, arriva in Italia penna con concentrazione doppia insulina

Roma, 5 dic. (askanews) - Un'iniezione "morbida", più facile, e una penna con il doppio delle unità di insulina disponibili per ridurre il numero di device da gestire: un...

Enogastronomia
Festa a Roma con Heinz Beck per i 30 anni del Gambero Rosso
Turismo
Eden Travel Group, il SalvaVacanza spinge l'advance booking
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Spazio, nuovo successo per il razzo italiano Vega
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari