domenica 04 dicembre | 09:55
pubblicato il 11/giu/2013 16:20

Bankitalia: Liguria, piu' disoccupati 'giovani' (2Upd)

Bankitalia: Liguria, piu' disoccupati 'giovani' (2Upd)

(ASCA) - Roma, 11 giu - La crisi morde in Liguria e aumentano di disoccupati 'giovani' mentre segnano un incremento anche i lavoratori over 55 in cerca di occupazione. ''I giudizi delle imprese industriali su produzione e ordini hanno raggiunto livelli molto bassi nel confronto storico. A fronte di una domanda interna in diminuzione, gli ordinativi dall'estero hanno concorso al sostegno dei livelli produttivi, specie per le aziende maggiori, determinando una lieve crescita dell'export''. E' quanto si legge nell'Aggiornamento all'Economia della Liguria, diffuso oggi dalla Banca d'Italia, che traccia un quadro dell'economia della regione in tempo di crisi. Il perdurare della fase congiunturale sfavorevole si e' riflesso sulla qualita' del credito - spiega la Banca d'Italia - ''sono sensibilmente cresciuti sia il flusso di nuove sofferenze, specie nei confronti del sistema produttivo, sia la quota di prestiti alle aziende che presentano difficolta' di rimborso piu' lievi, quali partite incagliate, scadute o ristrutturate.

In presenza di una scarsa spesa per investimenti fissi, la domanda di credito delle imprese e' stata maggiormente diretta al finanziamento del capitale circolante, appesantito dai tempi di riscossione del porta-foglio commerciale''.

Le banche hanno mantenuto un approccio cauto nel determinare le condizioni di accesso delle imprese ai finanziamenti, proseguendo a discriminare la clientela per profilo di rischio. ''I tassi di interesse bancari sono aumentati, in misura piu' marcata per le operazioni a medio e a lungo termine e per le imprese, specie per quelle di minori dimensioni'', si legge ancora. Ancora sulle grandezze bancarie, Via Nazionale rileva che ''la raccolta bancaria ha proseguito la sua crescita. Nella componente riferita alle fa-miglie consumatrici sono aumentati in particolare i depositi vincolati, sospinti anche dalle politiche commerciali attuate dagli intermediari, e in minore misura le obbligazioni bancarie. I titoli delle famiglie consumatrici liguri in custodia presso il sistema bancario, valutati a prezzi correnti, sono lievemente aumentati, grazie ai fondi comuni di investimento e ai titoli di Stato''. ram

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Energia
Elettricità, Cgia: per piccole imprese la più cara in Eurozona
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari