lunedì 20 febbraio | 10:01
pubblicato il 10/mar/2014 12:22

Bankitalia: le sofferenze crescono un po' meno (24,5%)

Bankitalia: le sofferenze crescono un po' meno (24,5%)

(ASCA) - Roma, 10 mar 2014 - Si riduce lievemente il tasso di crescita delle sofferenze bancarie che sui dodici - senza quindi la correzione per le cartolarizzazioni ma tenendo conto delle discontinuita' statistiche - e' risultato pari al 24,5 per cento (24,7 per cento a dicembre). E' quanto emerge dai dati diffusi da Bankitalia, che registra inoltre come i tassi d'interesse, comprensivi delle spese accessorie, sui finanziamenti erogati nel mese alle famiglie per l'acquisto di abitazioni sono stati pari al 3,80%, come nel mese precedente; quelli sulle nuove erogazioni di credito al consumo al 9,46% (8,69% a dicembre).

I tassi d'interesse sui nuovi prestiti alle societa' non finanziarie di importo fino a 1 milione di euro sono risultati pari al 4,40% (4,36%); quelli sui nuovi prestiti di importo superiore a tale soglia al 2,80% (2,82% a dicembre).

com-ram

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Kraft-Unilever
Kraft Heinz rinuncia a offerta acquisto Unilever
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia