lunedì 16 gennaio | 12:46
pubblicato il 10/mar/2014 12:22

Bankitalia: le sofferenze crescono un po' meno (24,5%)

Bankitalia: le sofferenze crescono un po' meno (24,5%)

(ASCA) - Roma, 10 mar 2014 - Si riduce lievemente il tasso di crescita delle sofferenze bancarie che sui dodici - senza quindi la correzione per le cartolarizzazioni ma tenendo conto delle discontinuita' statistiche - e' risultato pari al 24,5 per cento (24,7 per cento a dicembre). E' quanto emerge dai dati diffusi da Bankitalia, che registra inoltre come i tassi d'interesse, comprensivi delle spese accessorie, sui finanziamenti erogati nel mese alle famiglie per l'acquisto di abitazioni sono stati pari al 3,80%, come nel mese precedente; quelli sulle nuove erogazioni di credito al consumo al 9,46% (8,69% a dicembre).

I tassi d'interesse sui nuovi prestiti alle societa' non finanziarie di importo fino a 1 milione di euro sono risultati pari al 4,40% (4,36%); quelli sui nuovi prestiti di importo superiore a tale soglia al 2,80% (2,82% a dicembre).

com-ram

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Alitalia
Alitalia, Calenda: no a nuova rinazionalizzazione
Fca
Fca, Calenda: Berlino si occupi di Volkswagen
Luxottica
Luxottica ed Essilor verso fusione, Luxottica vola in borsa (+13%)
Cambi
Sterlina a minimi dopo crollo ottobre, cala sotto 1,2 su dollaro
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Il prototipo della nuova Civic Type R debutta al Salone di Tokyo
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella, conto alla rovescia Anteprima Amarone
Turismo
On line il sito del Fondo Astoi a tutela dei viaggiatori
Energia e Ambiente
Energia, Bellanova: Italia con Enea all'avanguardia internazionale
Moda
Milano Moda uomo, i quadri viventi di Antonio Marras
Scienza e Innovazione
Cnh crede nell'Internet of Things per l'agroalimentare
TechnoFun
Arriva Switch, la nuova console trasformista di Nintendo
Sistema Trasporti
A Milano il car sharing DriveNow apre alle auto elettriche