lunedì 27 febbraio | 22:23
pubblicato il 30/mag/2014 15:15

Bankitalia: governo dovra' adottare correzione di 14,3 mld per il 2015

Bankitalia: governo dovra' adottare correzione di 14,3 mld per il 2015

(ASCA) - Roma, 30 mag 2014 - Per raggiungere gli obiettivi di riduzione del deficit e il pagamento degli 80 euro in busta paga per i redditi piu' bassi in via 'strutturale' la Banca d'Italia ''indica la necessita' di una correzione pari a 0,3 punti percentuali del prodotto nel 2015; dal 2016 il divario tra obiettivi e stime tendenziali per l'indebitamento netto e' pari a 0,6 punti''. ''Le stime tendenziali segnalano che per conseguire il saldo programmato nel 2015 - evitando al contempo il menzionato aumento di entrate per 3,0 miliardi - e' necessario reperire risorse per almeno 7 miliardi. Il Governo si e' inoltre impegnato a rendere strutturale la riduzione del cuneo fiscale (gli 80 euro in busta paga, ndr) introdotta per il 2014 con il decreto di aprile; a questo scopo - si legge - sono necessari ulteriori 7,3 miliardi (in aggiunta ai 2,7 gia' reperiti dallo stesso decreto e accantonati in un apposito fondo)''. E' quanto si legge nella Relazione annuale di Bankitalia, distribuita in occasione dell'Assemblea che si e' svolta a Palazzo Koch. La Relazione Bankitalia indica comunque che nel Def si stimano 17 miliardi di risparmi massimi nel 2015 dalla spending review. Infine potrebbero essere considerati irrinunciabili alcuni dei maggiori esborsi individuati dal Def nello scenario tendenziale a politiche invariate rispetto a quello a legislazione vigente. Nei programmi, nel 2015 l'incidenza del debito pubblico sul pil - si legge ancora - comincerebbe a ridursi, per la prima volta dal 2007, dopo un aumento di circa 30 punti. Nel triennio 2015-17, rilevante per la prima applicazione della regola del debito nella formulazione cosiddetta forward looking, la riduzione sarebbe di circa 10 punti (al 125,1 per cento). ram

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Alitalia
Alitalia: liquidità al limite, tagli potrebbero salire a 400 mln
Generali
Intesa SanPaolo vola in borsa dopo no a Generali: mercato approva
Ue
Regioni: Lombardia la più competitiva in Italia, 143esima in Ue
Borsa
In bilico fusione Lse-Deutsche Borse, nodo mercato titoli Stato
Altre sezioni
Salute e Benessere
Malattie rare, Scaccabarozzi: 560 farmaci in sviluppo nel mondo
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Fisica, Masterclass: 3000 studenti alla scoperta delle particelle
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech