domenica 04 dicembre | 17:41
pubblicato il 05/mar/2013 12:00

Bankitalia/ Famiglie in difficoltà, per 2 su 3 reddito non basta

"Disagio maggiore per nuclei in affitto con capofamiglia operaio"

Bankitalia/ Famiglie in difficoltà, per 2 su 3 reddito non basta

Roma, 5 mar. (askanews) - Le famiglie italiane sono in crescente difficoltà per la crisi economica e due nuclei su tre ritengono il proprio reddito insufficiente. Lo afferma uno studio di due economiste del servizio studi della Banca d'Italia, Laura Bartiloro e Cristiana Rampazzi, pubblicato da Palazzo Koch. "A conferma del disagio espresso dai nuclei familiari - affermano le ricercatrici - nel 2010 è aumentata al 65% (era al di sotto del 40% nel 1990) la quota di quelli che valutano il proprio reddito inferiore a quanto ritenuto necessario". "L'incremento - secondo il 'Quaderno di economia e finanza' di Bankitalia dedicato a risparmio e ricchezza delle famiglie - è più diffuso per i nuclei che vivono in affitto, in cui il capo-famiglia è operaio oppure disoccupato, pensionato, impiegato a tempo parziale".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Energia
Elettricità, Cgia: per piccole imprese la più cara in Eurozona
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari