sabato 03 dicembre | 15:26
pubblicato il 08/mar/2013 19:41

Bankitalia: documento con Consob e Ivass su 'term structured repo'

(ASCA) - Roma, 8 mar - Il ''Tavolo di coordinamento fra Banca d'Italia, Consob ed IVASS in materia di applicazione degli IAS/IFRS'' ha predisposto un documento, reso noto in data odierna, avente ad oggetto il trattamento contabile di operazioni costituite da un acquisto di titoli, un derivato di copertura e un pronti contro termine passivo (c.d. ''term structured repo'').

Al riguardo, spiega Bankitalia, ''i principi contabili internazionali prescrivono che i bilanci, al fine di rappresentare attendibilmente la situazione economico-patrimoniale e finanziaria delle societa', debbano privilegiare la sostanza economica delle operazioni rispetto alla loro forma contrattuale.

L'applicazione di tale criterio implica un'attenta valutazione da parte degli amministratori delle caratteristiche specifiche delle operazioni poste in essere, soprattutto in presenza di operazioni complesse come quelle oggetto del documento reso noto in data odierna''.

In particolare, le Autorita' ritengono necessario che ''gli amministratori valutino attentamente le finalita' sottostanti al complesso degli accordi contrattuali che costituiscono le operazioni ''term structured repo'', anche se formalmente separati per valutare le piu' appropriate modalita' di contabilizzazione. Un utile punto di riferimento per una loro corretta rappresentazione in bilancio sono le linee guida fornite dallo IAS 39 nelle Guidance on Implementing, paragrafo B.6.

La struttura contrattuale di tali operazioni si presenta, di norma, particolarmente complessa rendendo non agevole verificarne la sostanza economica e le connesse modalita' di contabilizzazione in conformita' ai principi contabili internazionali IAS/IFRS.

Qualora, in concreto, gli amministratori ritenessero che non ricorrano le condizioni di cui allo IAS 39, Guidance on Implementing, paragrafo B.6, andrebbe operata una separata rilevazione delle singole componenti contrattuali''.

Con il documento viene, altresi', richiamata l'attenzione dei componenti gli organi di amministrazione e di controllo e dei dirigenti preposti alla redazione dei documenti contabili sulla necessita' di garantire un'adeguata e completa informativa sulle operazioni ''term structured repo'' in merito ai criteri di rappresentazione, agli impatti sulla situazione economica, patrimoniale e finanziaria anche pro-forma, nonche' ai rischi sottesi e alle strategie di gestione connesse.

com-rec/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Banche
Banche: stop Consiglio Stato a riforma popolari, rinvio Consulta
Mps
Mps, adesioni a conversione bond superano 1 miliardo
Italia-Russia
Putin a Pietroburgo inaugura alta velocità, dopo visita Renzi
Ilva
Ilva, accordo con la famiglia Riva: disponibili oltre 1,3 mld
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari