domenica 26 febbraio | 18:30
pubblicato il 16/gen/2015 15:00

Bankitalia: crescita debole, Pil 2015 a +0,4% e in 2016 a +1,2%

In 2014 a -0,4%. A fine 2016 il Pil 7 punti sotto livello 2007

Bankitalia: crescita debole, Pil 2015 a +0,4% e in 2016 a +1,2%

Roma, 16 gen. (askanews) - L'economia italiana torna alla crescita nel 2015 dopo tre anni di recessione, ma la ripresa sarà molto debole. Secondo il bollettino economico della Banca d'Italia, ci sarà "una crescita modesta quest'anno, intorno allo 0,4%, e più sostenuta il prossimo, intorno all'1,2%".

Nel 2014, spiega Via Nazionale, "si stima che il Pil dell'Italia si sia ridotto dello 0,4% (-1,9% nel 2013). L'attività economica tornerebbe a espandersi in maniera moderata all'inizio di quest'anno, per poi rafforzarsi lievemente nei trimestri successivi". Alla fine del 2016 il Pil sarà "ancora oltre 7 punti percentuali sotto il livello del 2007".

(segue)

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Lavoro
Lavoro, Renzi: rivoluzionerò welfare con lavoro di cittadinanza
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech