sabato 25 febbraio | 21:36
pubblicato il 18/gen/2013 13:02

Bankitalia: consolidare riequilibrio conti e progressi compiuti

Bankitalia: consolidare riequilibrio conti e progressi compiuti

(ASCA) - Roma, 18 gen - ''E' necessario consolidare i progressi compiuti'', ''consolidare il riequilibrio dei conti pubblici'', e lavorare per ''la crescita''. E' questa la moral suasion della Banca d'Italia contenuta nel 'Bollettino Economico' diffuso oggi. Poche righe in cui Palazzo Kock ribadisce le lineee guida per uscire dalla crisi e risalire nello sviluppo economico. ''Requisiti indispensabili'' - dice Bankitalia - ''per un ritorno alla crescita sono: il continuo miglioramento dell'offerta di credito, condizioni favorevoli sui mercati dei titoli di Stato e un recupero della fiducia che consenta di riavviare gli investimenti''. Per tutto questo, ''resta essenziale garantire che i progressi finora realizzati in questi ambiti grazie all'azione congiunta di tutte le politiche economiche, nazionali ed europee, siano duraturi''. Un richiamo pure all'azione svolta dalla Bce. E sempre in particolare per il nostro paese, la Banca d'Italia sottolinea che ''in Italia e' indispensabile consolidare il riequilibrio dei conti pubblici e intensificare lo sforzo di riforma volto a rilanciare la competitivita' e a innalzare il potenziale di crescita dell'economia''.

ram

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech