martedì 06 dicembre | 17:32
pubblicato il 08/lug/2013 12:25

Bankitalia: confidi vanno strutturati e patrimonializzati meglio(1Upd)

Bankitalia: confidi vanno strutturati e patrimonializzati meglio(1Upd)

(ASCA) - Roma, 8 lug - I Confidi vanno strutturati e patrimonializzati meglio. ''Il comparto dei Confidi manifesta difficolta', aggravate dalla crisi, che richiederebbero una riflessione piu' ampia, estesa anche alla funzionalita' del complessivo assetto del mercato della garanzia (la filiera della garanzia) alle piccole e medie imprese.

Non sono mancate iniziative finalizzate a sostenere le pmi, quali il potenziamento del Fondo centrale di garanzia a livello statale e il sostegno da parte delle Regioni e delle Camere di commercio dell'attivita' dei confidi. Stenta, tuttavia, ad affermarsi una visione d'insieme in grado di armonizzare competenze e attori coinvolti''. Lo ha detto Carmelo Barbagallo, direttore centrale per la Vigilanza di Banca d'Italia, intervenendo al convegno dello Svimez sui Consorzi che fanno da intermediari tra banche e pmi per i finanziamenti. Per Barbagallo inoltre, ''il raggiungimento dell'equilibrio economico passa in primo luogo attraverso il corretto bilanciamento tra riduzione dei costi operativi e incremento della produttivita' aziendale: l'efficientamento delle strutture e lo sviluppo dell'operativita', anche mediante la ricerca di sinergie a livello locale o di federazione, non vanno disgiunti dal mantenimento di una attenta selezione e monitoraggio del credito. Vanno, in particolare, migliorati - ha continuato - gli strumenti di scoring e valorizzato il patrimonio di conoscenze connesso con la prossimita' al territorio''Infine Barbagallo si e' soffermato sulla ''ricerca di nuove fonti di redditivita' in attivita' connesse e strumentali coerenti con il business svolto e lo sviluppo di tecniche di pricing in grado di adeguare la commissione di garanzia al rischio assunto.

Il complesso di tali iniziative - ha detto - postula una adeguata governance aziendale, scevra da ridondanze e orientata al perseguimento dell'efficienza del business pur nel necessario mantenimento della natura mutualistica dell'impresa''.

ram

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Borsa
Vittoria No non spaventa la Borsa (-0,21%) ma banche vanno giù
Governo
Governo, Cgil: elezioni anticipate pericolosa fuga in avanti
Cnel
Referendum, Napoleone: popolo ha riconosciuto il ruolo del Cnel
Lego
Lego, la dinastia Kirk Kristiansen blinda il futuro dei mattoncini
Altre sezioni
Salute e Benessere
Airc finanzia ricerca per migliorare diagnosi noduli alla tiroide
Enogastronomia
Touchscreen e realtà aumentata: a Milano il supermarket del futuro
Turismo
Ponte Immacolata, per un italiano su due hotel è luogo dolce vita
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
I supermercati del futuro di Amazon: niente casse e code
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni