domenica 22 gennaio | 19:30
pubblicato il 03/feb/2014 19:36

Bankitalia: con riforma dividendi a soci non potranno superare 450 mln

(ASCA) - Roma, 3 feb 2014 - Con la rivalutazione delle quote di capitale di Bankitalia cambiano le modalita' di calcolo dei dividendo ai soci di Palazzo Koch. Con in vecchio statuto, ai partecipanti al capitale potevano essere assegnati dividendi fino al 4% delle riserve complessive, pari a 15 miliardi lo scorso anno, dunque i soci avrebbero potuto ricevere un monte dividendo complessivo pari a 600 milioni, anche se poi ne sono stati distribuiti solo 70 milioni.

Comunque , almeno a livello statutario, con il crescere del valore nominale delle riserve cresceva anche il monte dividendi.

Ora con la rivalutazione del capitale di Palazzo Koch a 7,5 miliardi, i dividendi sono calcolati su questa cifra fissa e non possono eccedere il 6% di questo capitale, nei fatti si determina un ''cap'' sul flusso cedolare che non potra' eccedere un ammontare complessivo di 450 milioni. Lo spiega una nota di Bankitalia.

red/men

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4