martedì 21 febbraio | 11:05
pubblicato il 04/feb/2014 16:11

Bankitalia: Barbagallo, non puo' intervenire nei singoli casi usura

Bankitalia: Barbagallo, non puo' intervenire nei singoli casi usura

(ASCA) - Roma, 4 gen 2014 - La Banca d'Italia non puo' intervenire nei singli casi d'usura. La legislazione rimanda infatti all'autorita' giudiziaria. Ma il contrasto all'usura viene condotto ''attraverso l'emanazione di apposite istruzioni per la rilevazione di costi medi per ciascuna operazione, posti dalla legge alla base della determinazione del tasso soglia e nell'ambito dell'ordinaria attivita' di controllo, mediante il riscontro dell'idoneita' dei presi'di adottati dagli intermediari per prevenire il superamento delle soglie usura''. Lo spiega Carmelo Barbagallo, Capo Dipartimento Vigilanza bancaria e finanziaria, nel suo intervento tenuto oggi in occasione del convegno ''Legalita' e buon funzionamento del sistema finanziario'' organizzato da Banca d'Italia e CSM.

Sotto il profilo degli interventi, ''i poteri di controllo sono esercitati in maniera rigorosa e sistematica, con un approccio proporzionale alla rilevanza delle violazioni accertate; oltre a irrogare sanzioni amministrative, in alcuni casi si e' fatto ricorso alle misure inibitorie di nuova introduzione, chiedendo, ad esempio, agli intermediari di restituire le somme indebitamente percepite'', dice ancora Barbagallo.

''gli interventi amministrativi rimangono finalizzati alla tutela dell'interesse collettivo dei clienti e assumono carattere complementare rispetto al controllo giurisdizionale, orientato alla tutela dei diritti e degli interessi individuali'', ha proseguito.

Nonostante il rafforzamento dei poteri di reazione, ''l'ordinamento - sottolinea infine - non consente alla Vigilanza di risolvere i casi singoli che sempre piu' spesso vengono portati alla sua attenzione. La Banca d'Italia non deve e non puo' sostituirsi alla magistratura nella tutela dei diritti individuali eventualmente lesi. Le singole controversie tra banche e clienti vanno sottoposte al vaglio della competente Autorita' giudiziaria o, in alternativa all'Arbitro Bancario e Finanziario (ABF), l'organismo di risoluzione stragiudiziale delle controversie, alla cui recente istituzione ed efficace funzionamento ha contribuito e continua a contribuire significativamente la Banca d'Italia''.

ram

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pensioni
Pensioni, Boeri: pensare a giovani, alcuni privilegi da rivedere
Alitalia
Alitalia, Delrio: ci sono problemi seri, siamo preoccupati
Alitalia
Alitalia, sindacati: sciopero confermato, governo convoca azienda
Conti pubblici
Padoan: da migliori previsioni no impatto su manovra correttiva
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
Verona Fiere, Evoo Days, al via il primo forum per filiera olio
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia