giovedì 08 dicembre | 19:15
pubblicato il 26/mar/2014 11:20

Bankitalia: Barbagallo, giro di boa per le sofferenze possibile calo

Bankitalia: Barbagallo, giro di boa per le sofferenze possibile calo

(ASCA) - Roma, 26 mar 2014 - Le sofferenze sono il maggior elemento di debolezza del sistema bancario italiano, tuttavia c'e' una inversione di tendenza nel flusso delle nuove partite deteriorate. Lo sottolinea Carmelo Barbagallo, capo del dipartimento di Vigilanza bancaria e finanziaria della Banca d'Italia, in un convegno organizzato dall'Abi.

A Palazzo Altieri infatti si parla di responsabilita' degli amministratori delle imprese bancarie, e Barbagallo sottolinea che ''il peso elevato delle partite deteriorate nei bilanci bancari costituisce oggi il principale elemento di debolezza del sistema. Le posizioni in sofferenza - afferma - rappresentano un attivo immobilizzato e infruttifero, un freno alla capacita' delle banche di erogare nuovi prestiti''. Di recente prosegue - ''sono emersi segnali di un possibile, lieve miglioramento. Il flusso di nuove partite deteriorate si e' stabilizzato, e potrebbe cominciare a ridursi nel corso dei prossimi trimestri''; alcune banche - rileva - ''hanno realizzato operazioni di cessione con investitori specializzati; presso alcuni intermediari sono state adottate iniziative volte a migliorare il processo di gestione delle partite anomale attraverso la creazione di strutture dedicate''. Per Barbagallo ''sono sviluppi positivi, che potranno contribuire alla graduale riduzione dello stock di distressedassets''.

Per quanto riguarda la stretta sul credito ''al recupero della capacita' del sistema bancario italiano di erogare credito - dice Barbagallo - potra' contribuire l'esercizio di valutazione approfondita dei bilanci delle maggiori banche dell'area dell'euro che la Bce e le autorita' di vigilanza nazionali stanno conducendo. Obiettivo dell'esercizio - conclude - e' quello di dissipare i dubbi sulla qualita' degli attivi bancari, rafforzando la fiducia del mercato e degli investitori''.

ram

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Bce
Bce inchioda i tassi a zero e proroga il Qe a tutto il 2017
Bce
Draghi: non vediamo euro a rischio da incertezza politica Italia
Ambiente
Italia rischia sanzioni Ue per mancato trattamento acque reflue
Ocse
Ocse, superindice in lieve aumento a ottobre ma in Italia -0,04%
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni