lunedì 05 dicembre | 17:36
pubblicato il 24/gen/2014 13:58

Bankitalia: 78% regioni lamenta difficolta' organizzative per Ict

(ASCA) - Roma, 24 gen 2014 - Enti locali a passo di lumaca sull'informatizzazione. E' quanto emerge da uno studio di Bankitalia sull'Informatizzazione delle amministrazioni locali. Pesano in particoalre i costi e le difficolta' organizzative.''La maggior parte degli enti considera molto significativo l'impatto dell'introduzione delle nuove tecnologie sulla riduzione dei costi di funzionamento, percezione particolarmente forte in Regioni, ASL e Province, meno nei Comuni, e in crescita anche rispetto all'indagine precedente'', si legge nel documento.

Analizzando la distribuzione delle risposte emerge che, spostandosi verso Sud, aumenta la percezione dell'innovazione come elemento a sostegno dell'economia del territorio; parimenti nel meridione - prsegue l'indagine - e' prevalente l'idea che il processo di innovazione possa essere incentivato grazie anche aun aiuto finanziario esterno: rileva come tutte le Regioni del Sud abbiano indicato quest'ultimo fattore come una delle principali determinanti dell'introduzione di nuove TIC, rispetto al 56% della media nazionale.Rilevante risulta anche la percentuale di enti che lamenta difficolta' organizzative (tra cui il 78% delle Regioni intervistate).

Non e' invece ritenuta un limite l'inadeguatezza del quadro normativo (solo il 10% degli enti la percepisce come tale)'', prosgue il documento.

Piu' del 90% delle ASL vedono le TIC come fattore di riduzione dei costi di funzionamento e di supporto all'evoluzione organizzativa Meno di due Regioni su tre presentano una struttura dedicata alla gestione delle gare, ma le Regioni sono gli enti che piu' di tutti permettono la partecipazione via internet alle gare di appalto, pur se con percentuali basse, quadro che letto nell'insieme testimonia di una maggiore eterogeneita' nell'ambito del campione.

Sul piano geografico non emerge una netta distinzione tra Nord e Sud e le tendenze variano significativamente in relazione alla tipologia di ente considerata: se le Asl del Sud sono spesso il fanalino di coda della statistica nazionale, diversamente Comuni e Province reggono bene il confronto con i corrispondenti enti del Nord.

ram

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Ferrero
Ferrero si 'mangia' i biscotti belgi Delacre
Titoli di Stato
Il rendimento del Btp 10 anni torna sopra il 2%
Cambi
Cambi, euro in calo sul dollaro ai minimi da 21 mesi
Fs
Antitrust: indagini su Trenitalia e Ntv per pratiche scorrette
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Festa a Roma con Heinz Beck per i 30 anni del Gambero Rosso
Turismo
Eden Travel Group, il SalvaVacanza spinge l'advance booking
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Accordo Altec-Virgin Galactic: l'Italia avrà il suo spazioporto
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari