giovedì 19 gennaio | 17:57
pubblicato il 09/lug/2014 11:43

Bankitalia: 600 segnalazioni sospette su uso fondi pubblici nel 2013

(ASCA) - Roma, 9 lug 2014 - Nel 2013 sono state 600 le segnalazioni su operazioni sospette riguardanti la corretta destinazione di finanziamenti pubblici, ''dall'analisi emergono elemento oggettivi sintomatici di fatti di corruzione, mentre possono rilevarsi elementi soggettivi di anomalia, quali la sproporzione tra il tenore di vita e il reddito ufficiale del soggetto potenzialmente corrotto'', cosi' il Rapporto 2013 della Uif, l'unita' antiriciclaggio di Bankitalia.

In particolare, rispetto a queste tipologie di carattere appropriativo e corruttivo di fondi pubblici, il Rapporto sottolinea come in alcuni casi emergano ''dubbi in merito alla corretta applicazione della disciplina sulla tracciabilita' dei flussi finanziari nel settore dei contratti pubblici di lavori, servizi e forniture''.

men

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Fed
Fed, Yellen vede tassi al 3% alla fine del 2019
Petrolio
Petrolio, Aie rivede al rialzo domanda mondiale, cala offerta Opec
Netflix
Netflix, record di abbonati nel 4 trimestre, anche fuori dagli Usa
Inps
Inps: a dicembre autorizzate 37,8 mln ore Cig, su anno -11%
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Ambientalisti italiani in piazza per Trump
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Spazio, 9 orologi atomici in avaria sui 18 satelliti di Galileo
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
TomTom City, la piattaforma monitora il traffico in tempo reale