mercoledì 07 dicembre | 16:11
pubblicato il 09/lug/2014 11:43

Bankitalia: 600 segnalazioni sospette su uso fondi pubblici nel 2013

(ASCA) - Roma, 9 lug 2014 - Nel 2013 sono state 600 le segnalazioni su operazioni sospette riguardanti la corretta destinazione di finanziamenti pubblici, ''dall'analisi emergono elemento oggettivi sintomatici di fatti di corruzione, mentre possono rilevarsi elementi soggettivi di anomalia, quali la sproporzione tra il tenore di vita e il reddito ufficiale del soggetto potenzialmente corrotto'', cosi' il Rapporto 2013 della Uif, l'unita' antiriciclaggio di Bankitalia.

In particolare, rispetto a queste tipologie di carattere appropriativo e corruttivo di fondi pubblici, il Rapporto sottolinea come in alcuni casi emergano ''dubbi in merito alla corretta applicazione della disciplina sulla tracciabilita' dei flussi finanziari nel settore dei contratti pubblici di lavori, servizi e forniture''.

men

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps: domani Cda dopo incontro Bce. Sale ipotesi intervento Stato
Mps
Mps: Vigilanza Bce studia proroga fino a 31 gennaio
Banche
Banche, Dombrovskis: l'Italia è preparata se e quando servisse
Bce
Il direttorio Bce decide giovedì su proroga al piano di stimoli
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni