giovedì 19 gennaio | 22:48
pubblicato il 02/mag/2016 19:51

Banche,Visco (BI):cautela su riforma esposizione a debiti sovrani

"Incerti" potenziali benefici, ma costi potenziali "consistenti"

Banche,Visco (BI):cautela su riforma esposizione a debiti sovrani

Roma, 2 mag. (askanews) - Il governatore della Banca d'Italia Ignazio Visco si mostra molto cauto su una eventuale riforma delle regole internazionali sull'esposizione delle banche ai debiti sovrani. E, in un intervento svolto alla conferenza dell'Euro50 Group sul futuro dei mercati europei dei titoli di Stato ha sottolineato come "i potenziali benefici di una riforma sono incerti mentre i potenziali costi potrebbero essere consistenti" auspicando che, prima di apportare nuove modifiche, si attenda una piena ripresa del sistema finanziario e un suo adattamento alle numerose innovazioni varate dopo l'ultima crisi internazionale.

"Il dibattito sul cambiamento della regolamentazione prudenziale sull'esposizione ai debiti sovrani - ha detto Visco - è stato stimolato dal riconoscimento che "il debito sovrano non è privo di rischio". E non c'è dubbio che questo sia vero. Comunque, nella fase attuale è stato raggiunto un ampio accordo sui pro e sui contro delle diverse opzioni di riforma, non sul loro saldo complessivo. Il mio personale punto di vista - sottolinea Visco - è che i potenziali benefici di una riforma sono incerti mentre i potenziali costi potrebbero essere consistenti".

Secondo il governatore di Bankitalia "Fino a quando tale risultato resterà incerto, un atteggiamento prudente sarebbe quello di aspettare che il sistema finanziario si riprenda pienamente e si adatti alle importanti riforme attuate sin dall'inizio della crisi, prima di apportare ulteriori cambiamenti. Ciò sarebbe coerente con l'approccio scelto dai Governatori e dai responsabili delle supervisioni bancarie nella loro recente dichiarazione secondo la quale le nuove riforme regolamentari non dovrebbero "aumentare significativamente i requisiti complessivi di capitale"".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Petrolio
Petrolio, Aie rivede al rialzo domanda mondiale, cala offerta Opec
Ilva
Ilva, Laghi: in 2016 produzione +23% con 5,8 mln tonnellate
Inps
Inps: a dicembre autorizzate 37,8 mln ore Cig, su anno -11%
Terremoti
Terremoto, Juncker: Ue pronta a mobilitare tutti i suoi strumenti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Ambientalisti italiani in piazza per Trump
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Alibaba diventa partner delle Olimpiadi fino al 2028
TechnoFun
Italiaonline si conferma prima internet company italiana
Sistema Trasporti
TomTom City, la piattaforma monitora il traffico in tempo reale