lunedì 16 gennaio | 15:58
pubblicato il 09/feb/2013 11:59

Banche: Visco, sui crediti deteriorati politiche fiscali penalizzanti

(ASCA) - Bergamo, 9 feb - Sui crediti deteriorati delle banche italiane pesano politiche fiscali penalizzanti, ma negli ultimi anni ''la quota di prestiti deteriorati assistita da garanzie e' cresciuta''. Lo ha detto il governatore della Banca d'Italia Ignazio Visco al congresso Forex-Assiom. Il governatore ha rilevato che ''un numero crescente di imprese incontra difficolta' a rimborsare il credito: nel terzo trimestre del 2012 il tasso di ingresso in sofferenza e' stato pari al 2,2 per cento per il totale della clientela, al 3,3 per i finanziamenti alle imprese''. A novembre la quota dei prestiti ad aziende in temporanea difficolta' (incagli e prestiti ristrutturati) ha registrato un nuovo incremento. Il deterioramento dei prestiti alle famiglie e' invece contenuto, grazie al ridotto livello di indebitamento e ai bassi tassi di interesse a breve termine.

Statistiche esaminate in ambito internazionale, dalle quali risulterebbe che la consistenza dei prestiti deteriorati in rapporto alle attivita' complessive e' per le banche italiane maggiore che per quelle degli altri principali paesi, hanno suscitato interrogativi circa l'adeguatezza delle relative poste a copertura nei bilanci degli intermediari''. I confronti internazionali sulla qualita' del credito e sull'adeguatezza delle svalutazioni - dice Visco - ''risentono tuttavia della mancanza di una definizione omogenea di prestiti deteriorati''.

Per le banche italiane la definizione di crediti deteriorati - allineata a regole prudenziali rigorose - e' ampia, sottolinea.

''Include infatti - spiega Visco - attivita', come i crediti ristrutturati, che continuano a generare flussi di cassa''. ram/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Alitalia
Alitalia, Calenda: no a nuova rinazionalizzazione
Fca
Fca, Calenda: Berlino si occupi di Volkswagen
Luxottica
Luxottica ed Essilor verso fusione, Luxottica vola in borsa (+13%)
Luxottica
Luxottica si unisce a Essilor, nasce leader prodotti per la vista
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Trump avverte Merkel su commercio: troppe Mercedes negli Usa
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella, conto alla rovescia Anteprima Amarone
Turismo
A Singapore la gara di Danza del leone, caccia i cattivi spiriti
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Milano Moda uomo, i quadri viventi di Antonio Marras
Scienza e Innovazione
Rompicapo galattico per telescopio Hubble
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Milano, mobilità sempre più ecosostenibile DriveNow