giovedì 23 febbraio | 15:21
pubblicato il 09/feb/2013 12:16

Banche: Visco, Bankitalia ha gia' intensificato confronti con vertici

(ASCA) - Bergamo, 9 feb - ''Nella sua azione di supervisione la Banca d'Italia ha da tempo intensificato il confronto con gli esponenti aziendali, richiamandoli alle loro responsabilita'. Abbiamo imposto regole volte ad assicurare la funzionalita' e l'adeguata composizione dei consigli, nonche' la trasparenza nei processi di nomina''. E' quanto sottolinea il governatore della Banca d'Italia Ignazio Visco, nel suo intervento al congresso Forex-Assiom che si svolge a Bergamo. ''Tuttavia - osserva inoltre - i requisiti di onorabilita' e professionalita' sono fissati con normative rigide; la decadenza puo' essere dichiarata solo per difetto di criteri tassativamente elencati; quando l'intermediario non e' in situazione di crisi, la Banca d'Italia puo' chiedere agli azionisti di rinnovare il vertice aziendale, ma non puo' incidere sulle loro decisioni, ne' direttamente rimuovere un amministratore''.

ram/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Alitalia
Alitalia, domani sciopero di 4 ore. Sindacati pronti a nuovi stop
Peugeot
Peugeot, Tavares: con Opel creiamo un campione europeo
Mps
Mps, Ft: Bruxelles e Bce divise sul salvataggio
Generali
Generali,de Courtois: da estero e Cina 60% risultati e cresceranno
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Grana Padano, nuovo marchio indica provenienza latte su confezioni
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech