sabato 03 dicembre | 04:24
pubblicato il 15/ott/2013 15:30

Banche: via libera Ecofin a meccanismo di supervisione (2 Upd)

(ASCA) - Lussemburgo, 15 ott - Il consiglio Ecofin ha adottato il pacchetto relativo al Meccanismo unico di supervisione bancaria, gia' adottato dal Parlamento europeo.

Il via libera formale dei ministri dell'Economia e delle Finanze dei paesi dell'Ue e' stato dato all'unanimita'.

Rimantas Sadzius, ministro delle Finanze della Lituania, paese con la presidenza di turno del Consiglio Ue, ha chiesto a tutti i partecipanti di salutare il voto con un applauso.

Soddisfatto il commissario europeo per il Mercato interno, Michel Barnier. ''Grazie a tutti per questo voto. Ora dobbiamo arrivare alla fine di questo lavoro per essere credibili''. I ministri dei paesi membri hanno adottato i testi che conferiscono alla Banca centrale europea i poteri e i compiti speciali di vigilanza per gli istituti creditizi.

In base alle nuove regole - la cui entrata in vigore e' prevista per novembre 2014 - la Bce esercitera' il controllo diretto delle banche 'sistemiche', ovvero quelle che hanno attivi superiori a 30 miliardi di euro oppure costituiscano piu' del 20% del Pil e il loro valore sia superiore ai cinque miliardi di euro. Si tratta di circa 130 banche in tutta l'Eurozona. Per tutte le altre banche la supervisione sara' esercitata dalle autorita' nazionali per conto della Bce.

In base all'accordo, approvato a titolo definitivo dopo il via libera del Parlamento - i paesi al di fuori della zona euro che parteciperanno al meccanismo di vigilanza bancaria avranno pieno e uguale diritto di voto all'interno del consiglio di vigilanza della Bce, istituto in seno alla stessa Banca centrale europea. Fissato il principio di separazione delle funzioni dell'Eurotower: le politiche monetarie resteranno distinte dalle attivita' di monitoraggio. Cio', ricordano a Lussemburgo, al fine di ''eliminare potenziali conflitti di interessi tra gli obiettivi di politica monetaria e la supervisione prudenziale''. L'autorita' di vigilanza - vale a dire la Bce - dovra' attenersi alle regole del regolamento ('single rolebook') che sara' redatto dall'Autorita' bancaria europea (Eba). Il meccanismo di supervisione bancaria e' necessario per la possibilita' di ricapitalizzazione diretta delle banche da parte del fondo salva-stati Esm. bne/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Banche
Banche: stop Consiglio Stato a riforma popolari, rinvio Consulta
Mps
Mps, adesioni a conversione bond superano 1 miliardo
Italia-Russia
Putin a Pietroburgo inaugura alta velocità, dopo visita Renzi
Eni
Eni: cessato allarme incendio nella raffineria di Sannazzaro
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari