venerdì 20 gennaio | 07:24
pubblicato il 15/ott/2013 15:30

Banche: via libera Ecofin a meccanismo di supervisione (2 Upd)

(ASCA) - Lussemburgo, 15 ott - Il consiglio Ecofin ha adottato il pacchetto relativo al Meccanismo unico di supervisione bancaria, gia' adottato dal Parlamento europeo.

Il via libera formale dei ministri dell'Economia e delle Finanze dei paesi dell'Ue e' stato dato all'unanimita'.

Rimantas Sadzius, ministro delle Finanze della Lituania, paese con la presidenza di turno del Consiglio Ue, ha chiesto a tutti i partecipanti di salutare il voto con un applauso.

Soddisfatto il commissario europeo per il Mercato interno, Michel Barnier. ''Grazie a tutti per questo voto. Ora dobbiamo arrivare alla fine di questo lavoro per essere credibili''. I ministri dei paesi membri hanno adottato i testi che conferiscono alla Banca centrale europea i poteri e i compiti speciali di vigilanza per gli istituti creditizi.

In base alle nuove regole - la cui entrata in vigore e' prevista per novembre 2014 - la Bce esercitera' il controllo diretto delle banche 'sistemiche', ovvero quelle che hanno attivi superiori a 30 miliardi di euro oppure costituiscano piu' del 20% del Pil e il loro valore sia superiore ai cinque miliardi di euro. Si tratta di circa 130 banche in tutta l'Eurozona. Per tutte le altre banche la supervisione sara' esercitata dalle autorita' nazionali per conto della Bce.

In base all'accordo, approvato a titolo definitivo dopo il via libera del Parlamento - i paesi al di fuori della zona euro che parteciperanno al meccanismo di vigilanza bancaria avranno pieno e uguale diritto di voto all'interno del consiglio di vigilanza della Bce, istituto in seno alla stessa Banca centrale europea. Fissato il principio di separazione delle funzioni dell'Eurotower: le politiche monetarie resteranno distinte dalle attivita' di monitoraggio. Cio', ricordano a Lussemburgo, al fine di ''eliminare potenziali conflitti di interessi tra gli obiettivi di politica monetaria e la supervisione prudenziale''. L'autorita' di vigilanza - vale a dire la Bce - dovra' attenersi alle regole del regolamento ('single rolebook') che sara' redatto dall'Autorita' bancaria europea (Eba). Il meccanismo di supervisione bancaria e' necessario per la possibilita' di ricapitalizzazione diretta delle banche da parte del fondo salva-stati Esm. bne/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Petrolio
Petrolio, Aie rivede al rialzo domanda mondiale, cala offerta Opec
Ilva
Ilva, Laghi: in 2016 produzione +23% con 5,8 mln tonnellate
Bce
Bce conferma a zero principale tasso di interesse dell'area euro
Inps
Inps: a dicembre autorizzate 37,8 mln ore Cig, su anno -11%
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Ambientalisti italiani in piazza per Trump
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Alibaba diventa partner delle Olimpiadi fino al 2028
TechnoFun
Italiaonline si conferma prima internet company italiana
Sistema Trasporti
TomTom City, la piattaforma monitora il traffico in tempo reale