martedì 24 gennaio | 18:31
pubblicato il 28/lug/2014 19:35

Banche: Ugl, chiudere vertenza contratto in tempi ragionevoli

(ASCA) - Roma, 28 lug 2014 - ''La calendarizzazione dei prossimi incontri del 18 e 24 settembre manifesta la volonta' dell'Abi di entrare nel vivo della discussione sul contratto del credito e ci fa sperare che finalmente si possa procedere ad un confronto a 360 gradi per la difesa degli attuali livelli occupazionali e per il rilancio dell'intero sistema bancario italiano''. Lo dichiara il segretario generale dell'Ugl Credito, Fabio Verelli, a margine dell'incontro tra il neo presidente del Comitato affari sindacali dell'Abi e le parti sociali.

''Ad un banchiere certamente esperto come Alessandro Profumo - prosegue -non puo' sfuggire l'importanza che il settore creditizio riveste nell'ambito dell'economia nazionale e chiudere la vertenza contrattuale, in tempi ragionevoli, difendendo i livelli retributivi e occupazionali, puo' rappresentare un segnale responsabile verso i lavoratori del settore''.

com-fgl/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Usa
Trump vede produttori auto, anche Marchionne, e promette "spinta"
Generali
Battaglia su Generali infiamma titolo, vola Mediobanca
Taxi
Faro Antitrust su radio taxi, al via due istruttorie
Aeroporti
Aeroporti, Enac: nei prossimi 5 anni investimenti per 4,2 mld
Altre sezioni
Salute e Benessere
Al via Peter Baby Bio, progetto toscano per omogeneizzati Km zero
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Del Pesce sarà main sponsor di Aquafarm 2017
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio, Pasquali: Leonardo pronta a cogliere opportunità sviluppo
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4