martedì 17 gennaio | 14:26
pubblicato il 28/apr/2014 09:50

Banche: Ue, quelli dei paesi ''core'' non sono piu' solide

(ASCA) - Roma, 28 apr 2014 - Le banche dei cosiddetti paesi ''core'' dell'Eurozona o della Ue, cioe' della ''Germania, Francia, Olanda, Lussemburgo o Austria ( e anche della Gran Bretagna) non sono particolarmente piu' solide di quelle dei paesi non core'', ad esempio, ''ma beneficiano del minore rischio ''sovrano'' legato al loro debito pubblico e alle loro economie. Cosi' la Commissione Ue nel ''Rapporto europeo sulla stabilita' e l'integrazione finanziaria''. Bruxelles ricorda come proprio, nel 2008 e 2009, ''le banche dei paesi ''core'' furono le prime ad essere salvate da rispettivi governi con una iniezione di denaro pubblico di quasi 100 miliardi (150 miliardi includendo la Gran Bretagna)'', mentre i salvataggi delle banche dei paesi ''non core'', quali in Grecia, Irlanda, Spagna, Portogallo e Cipro, sono avvenuti successivamente, dalla fine del 2010 al 2013.

men/sam/alf

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Poste
Poste tutela volontariamente clienti investitori del fondo Irs
Fca
Fca, Berlino: richiamare Jeep Renegade, Fiat 500 e Doblò
Conti pubblici
Conti pubblici: Ue chiede il conto, Italia tratta
Auto
Fca, anche a dicembre vendite in Europa meglio del mercato
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Vola il mercato dell'auto nel 2016, crescita a due cifre per Fca
Enogastronomia
In Cina il liquore invecchia nelle canne di bambù
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Moda Milano, guardaroba Trussardi per l'uomo s'ispira ai tarocchi
Scienza e Innovazione
Spazio, quando Cernan disse: un sognatore tornerà sulla Luna
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Dal 26 marzo al via i nuovi voli da Milano-Malpensa