lunedì 05 dicembre | 05:39
pubblicato il 14/gen/2014 16:35

Banche: Saccomanni, su unione passi in avanti ma resta molto da fare

Banche: Saccomanni, su unione passi in avanti ma resta molto da fare

(ASCA) - Milano, 14 gen 2014 - L'accordo raggiunto dai governi europei prima di Natale rappresenta ''un passo in avanti storico verso l'unione bancaria'', anche se per raggiungere questo obiettivo ''rimane ancora molto da fare''.

Lo ha detto il ministro dell'Economia, Fabrizio Saccomanni, intervenendo a Milano a un convegno promosso dall'Ispi.

Il numero uno del Tesoro ha ricordato che da parte dei governi europei ''c'e' stata l'unanimita' sull'impegno politico di andare verso l'unione bancaria''. Il che e' positivo secondo Saccomanni, convinto che lo sforzo sull'unione bancaria rappresenti per i paesi europei ''lo stesso impegno politico gia' registrato sul trattato di Maastricht''. Per questo, ha messo in chiaro Saccomanni, ''continuo a essere ottimista in questo senso''.

fcz/sam/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari