mercoledì 22 febbraio | 17:21
pubblicato il 14/mag/2013 13:33

Banche: Saccomanni, su interventi privati vogliamo approccio armonizzato

(ASCA) - Bruxelles, 14 mag - L'Italia vuole un approccio armonizzato per il sistema di accesso ai prestiti bancari, cosi' da garantire regole uguali e comuni per tutti. Lo afferma il ministro dell'Economia, Fabrizio Saccomanni, nel corso della riunione dell'Ecofin. Nell'ambito del dibattito sul progetto di unione bancaria ci sono visione diverse sulle modalita' e le condizioni dell'intervento dei privati nella ristrutturazione e nella liquidazione delle banche. In particolare a dividere sono i limiti alle esenzioni dagli oneri del cosiddetto 'bail-in', il coinvolgimento dei possessori di titoli di stato e di depositi superiori ai 100 mila euro per ridurre l'impatto della ristrutturazione bancaria sui contribuenti. ''Noi preferiamo un modello di bail-in armonizzato'', dice Saccomanni. Un simile modello, sostiene, ''vorrebbe dire garantire trasparenza e dare certezza giuridica ai mercati, con un trattamento uniforme dei creditori''.

bne/cam/rob

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps, Pagani: ancora qualche settimana con Ue, siamo positivi
Alitalia
Alitalia, sindacati disertano tavolo Assaereo su contratto
Toshiba
Toshiba vola in Borsa (+22%) su ipotesi vendita chip
Intesa Sp
Intesa Sp, Gros-Pietro: Generali non ha chiesto ingresso in Cda
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
150 ettari oliveto sul mare a Menfi, prende vita progetto Planeta
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Spazio, astronauti italiani e cinesi lavoreranno fianco a fianco
TechnoFun
La Cina leader nel mondo delle app per abbellire i selfie
Sistema Trasporti
De Caro, alta velocità Brescia-Verona a marzo ok da Cipe