domenica 22 gennaio | 17:17
pubblicato il 10/lug/2014 10:25

Banche: Patuelli, esentare utili accantonati da addizionale Ires

(ASCA) - Roma, 10 lug 2014 - L'introduzione dell'addizionale straordinaria Ires sulle banche (8,5 punti sui conti del 2013 oltre all'aumento al 130% dell'anticipo Ires), ''contrasta non solo con le regole dell'equita'e dell'uniformita' dei trattamenti fiscali in Italia e in Europa, ma sfavorisce la ricapitalizzazione delle banche italiane''. Cosi' Antonio Patuelli, presidente dell'Abi, nelle sua relazione alla 54 assemblea dell'associzione bancaria. Il numero uno dell'Abi chiede ''che almeno gli utili accantonati a patrimonio vengano sgravati da questa addizionale straordinaria con un equivalente credito di imposta''. men/sam/alf

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4