domenica 04 dicembre | 07:52
pubblicato il 20/set/2013 19:31

Banche: Patuelli, cambiare trattamento fiscale su perdita crediti

(ASCA) - Borgo la Bagnaia (Si), 20 set - ''Lo hanno detto persino al Fondo monetario internazionale e lo ha ripetuto piu' volte il goveratore di Bankitalia. Il trattamento delle perdite sui crediti e' assolutamente penalizzante per le banche italiane, a differenza delle banche operanti in altri paesi dell'Unione europea. La legislazione fiscale attuale delle perdite su crediti non incoraggia ma anzi scoraggia le banche a fare prestiti. Se il governo e il Parlamento vogliono effettivamente che la ripresa si sviluppi, questa e' una delle norme cardine per favorire la ripresa e lo sviluppo''. Cosi' Antonio Patuelli, presidente dell'Abi, a margine dell'assemblea annuale di Confindustria di Siena.

men/alf/sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Energia
Elettricità, Cgia: per piccole imprese la più cara in Eurozona
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari