lunedì 27 febbraio | 10:52
pubblicato il 20/set/2013 19:31

Banche: Patuelli, cambiare trattamento fiscale su perdita crediti

(ASCA) - Borgo la Bagnaia (Si), 20 set - ''Lo hanno detto persino al Fondo monetario internazionale e lo ha ripetuto piu' volte il goveratore di Bankitalia. Il trattamento delle perdite sui crediti e' assolutamente penalizzante per le banche italiane, a differenza delle banche operanti in altri paesi dell'Unione europea. La legislazione fiscale attuale delle perdite su crediti non incoraggia ma anzi scoraggia le banche a fare prestiti. Se il governo e il Parlamento vogliono effettivamente che la ripresa si sviluppi, questa e' una delle norme cardine per favorire la ripresa e lo sviluppo''. Cosi' Antonio Patuelli, presidente dell'Abi, a margine dell'assemblea annuale di Confindustria di Siena.

men/alf/sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Borsa
In bilico fusione Lse-Deutsche Borse, nodo mercato titoli Stato
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech