sabato 21 gennaio | 17:26
pubblicato il 25/mar/2014 13:20

Banche: Patuelli (Abi), credito all'agricoltura a 44 mld nel 2013

Banche: Patuelli (Abi), credito all'agricoltura a 44 mld nel 2013

(ASCA) - Roma, 25 mar 2014 - Cresce il credito all'agricoltura. Pronunciando a Firenze, a Palazzo Vecchio, la prolusione all'inaugurazione del 261* anno accademico dell'Accademia dei Georgofili, il Presidente dell'Associazione Bancaria Italiana, Antonio Patuelli, ha affrontato le tematiche del credito agrario e ha affermato fra l'altro che i finanziamenti bancari all'agricoltura in vigenza della vecchia legge bancaria crebbero dai 4 miliardi di euro del 1981 ai 20 miliardi di euro dei primi anni Novanta.

Dopo il Testo Unico del 1993 ''e' cresciuto progressivamente il credito all'agricoltura fino ai circa 44 miliardi di euro del 2012 e del 2013, i massimi storici, di fronte ai quali le sofferenze sono ora attestate a circa il 10%, un livello elevato, ma inferiore a quello degli ultimi anni della precedente legislazione'', ha detto.

''Marginale e', invece, divenuto l'ammontare del credito agevolato all'agricoltura sceso nel 2009 sotto il miliardo di euro e attestato nel 2012 e 2013 a poco piu' di soli 500 milioni di euro'', ha proseguito Patuelli..

Insomma - ha aggiunto - ''le banche in Italia hanno sviluppato il credito agrario visto come un settore imprenditoriale e come tale valutandolo senza privilegi o discriminazioni.

Possiamo inoltre constatare da parte delle banche in Italia un rinnovato e piu' forte interesse verso il comparto agricolo, con la nascita anche di nuovi settori dedicati e lo sviluppo di prodotti specifici, conseguente anche a una piu' corretta applicazione dei principi di Basilea e di una piu' accurata valutazione del rischio in un comparto cosi' peculiare, quale quello dell'agricoltura''.

Il Presidente Patuelli ha concluso affermando ''che piu' le aziende agricole vedranno crescere una cultura d'impresa e strutture di gestione proprie delle imprese, piu' sara' possibile favorire l'ulteriore crescita di una seria e trasparente collaborazione fra banche e imprese agricole in una fase in cui le aziende agricole sono spesso protagoniste di un nuovo interesse''.

com-ram

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Carrefour
Carrefour annuncia 500 esuberi e i sindacati preparano scioperi
Alimenti
Obbligo di indicazione di origine sui latticini: ecco il vademecum
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4