sabato 21 gennaio | 12:04
pubblicato il 31/mag/2016 15:29

Banche, Gros-Pietro: strumenti anticrisi Ue sono in ritardo

Da Visco una relazione "realistica in una situazione difficile"

Banche, Gros-Pietro: strumenti anticrisi Ue sono in ritardo

Roma, 31 mag. (askanews) - Una relazione "realistica in una situazione difficile", quella fornita dal governatore della Banca d'Italia Ignazio Visco, nelle Considerazioni finali della relazione annuale. "Da un lato si è difesa l'azione della Bce - ha commentato il presidente di Intesa SanPaolo Gian Maria Gros-Pietro, a margine dell'assemblea - dall'altro si è riconosciuto che il disegno originale del 2012 non è stato pienamente attuato". Sui meccanismi di risoluzione delle crisi bancarie "sono stati repentinamente smantellati gli strumenti nazionali e si è in ritardo sugli strumenti sovra nazionali", ha rilevato.

Gli articoli più letti
Mediaset
Mediaset, P.S. Berlusconi: Vivendi? Se ne esce per vie legali
Bankitalia
Bankitalia: inflazione risale a 1,3% nel 2017, rischi da salari
Fisco
Panama Papers, Agenzia Entrate individua primi 700 soggetti
Bankitalia
Bankitalia: crescita prosegue, Pil 2017 a +0,9% e 2018 a +1,1%
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4