sabato 03 dicembre | 06:30
pubblicato il 02/lug/2014 13:57

Banche: Gros Pietro, grazie a strumenti Bce agevolato credito a imprese

(ASCA) - Torino, 2 lug 2014 - I nuovi strumenti messi in campo dalla Bce, e in particolare il Tltro, (Targeted Long Term refinancing operation), lanciato di recente, consentiranno alle banche piu' finanziamenti alle imprese e a tassi migliori. E' quanto ha osservato il presidente del consiglio di gestione di Intesa-Sanpaolo Gian Maria Gros Pietro a margine della presentazione del rapporto sul risparmio delle famiglie presentato oggi a Torino.

''Abbiamo bisogno di agevolare il credito alle piccole e medie imprese e noi intendiamo farlo - ha detto Gros Pietro -. Intesa-Sanapolo ha un piano industriale che prevede 170 miliardi di nuovi crediti alle famiglie e alle imprese, abbiamo la liquidita' e la struttura patrimoniale che ci consente di farlo - ha detto ancora -. L'ultimo strumento che ha messo in campo la Bce, il Tltro, consente di rifinanziare presso la Bce i crediti fatti alle imprese a tassi parricolarmente interessanti e questo consente di finanziare le imprese con tassi piu' convenienti''. eg/sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Banche
Banche: stop Consiglio Stato a riforma popolari, rinvio Consulta
Mps
Mps, adesioni a conversione bond superano 1 miliardo
Italia-Russia
Putin a Pietroburgo inaugura alta velocità, dopo visita Renzi
Eni
Eni: cessato allarme incendio nella raffineria di Sannazzaro
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari